Home Primo piano Zona Asi di Caivano, pronti 1,5 milioni di €. Navas: ‘Ora la...

Zona Asi di Caivano, pronti 1,5 milioni di €. Navas: ‘Ora la gestione agli imprenditori’

960
0
SHARE
Nino Navas col presidente Asi Romano

L’Asi, il consorzio per l’area di sviluppo industriale della Provincia di Napoli ha presentato il piano dei lavori da effettuare nella zona industriale di Caivano.

A partire dalla fine degli anni 70 – a quell’epoca risalgono i primi insediamenti produttivi – lo sviluppo dell’agglomerato si è andato via via concretizzando ed ha raggiunto ad oggi la sostanziale saturazione con l’occupazione di quasi tutte le aree disponibili.

Dagli ultimi dati rilevati si contano circa 103 aziende in attività, con un numero di addetti pari a circa 4500, rappresentando una delle realtà produttive più consistenti della Provincia di Napoli, non solo per il fatturato, ma anche per la presenza di aziende di rilevanza nazionale e sovranazionale: basti ricordare la Unilever, la P.P.G. e tante altre.

Nell’ambito del procedimento aperto presso il tribunale di Napoli – Ufficio procedimenti speciali, relativo all’ ”Accertamento tecnico preventivo” n. 33364/2008 R.G., promosso dal Consorzio di II livello CSA-ASI di Caivano, il Consulente Tecnico di ufficio, arch. Francesco Tedeschi, nell’ambito del mandato conferitogli dal Presidente dell’Ufficio di gabinetto del tribunale di Napoli, ha individuato ed evidenziato le situazioni critiche, ritenendo necessari ed urgenti alcuni interventi di manutenzione, riguardanti essenzialmente:
· la stabilità della maggior parte dei pali dell’illuminazione pubblica;
· la presenza di buche e avvallamenti della pavimentazione stradale;
· la presenza di pozzetti di raccolta delle acque meteoriche, previste nell’originario progetto, privi di coperchio di protezione.

Le opere previste in progetto riguardano:

· Illuminazione pubblica;
· Opere stradali;
· Barriere stradali di sicurezza;
· Segnaletica verticale e orizzontale;
· Opere a verde.

Il costo del progetto è di € 1.446.744,38 con lavori che sono stati calcolati in 210 giorni effettivi. La previsione di termine e consegna opere è prevista per il febbraio 2021.

Le dichiarazioni di Nino Navas ex presidente Asi Caivano

‘Oggi ci troviamo in una situazione di impasse e non convivenza tra il consorzio Asi e il consorzio di Caivano. Finalmente si avvia un serio programma di riqualificazione della nostra area industriale, grazie alla risposta concreta da parte dell’ Asi del neo presidente Romano. L’agglomerato di Caivano è tra i più competitivi del Sud Italia, ed ha bisogno solo di una gestione interna più attenta alle reali esigenze degli imprenditori. Una gestione affidata a imprenditori veri, non a semplici funzionari’.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleAlla Cilea Mameli il Summer Camp 2019
Next articleCASORIA\Generazione Sud: no agli apparentamenti politici al ballottaggio
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here