Home Altri Comuni Miss Grand International, Anastasia Violante domina la prima tappa

Miss Grand International, Anastasia Violante domina la prima tappa

346
0
SHARE

QUARTO – La bionda Anastasia Violante, 22 anni, alta 175 cm, taglia 38, studentessa universitaria di Pomigliano d’Arco e modella, ha vinto la prima tappa in assoluta in Campania del concorso Miss Grand International, che ha avuto come teatro la piazza principale di Quarto, grazie al Comune e a sponsor privati, dove una quindicina di ragazze hanno calcato la passerella con il classico body mostrando le loro bellezze e il talento.

Anastasia Violante

Anastasia, insignita della fascia di Miss Svapoweb, ha preceduto le napoletane Federica Gioiello (17 anni, 1.72 taglia 40, Miss Ap Tricosistem), Nunzia Rinaldi (18enne, altezza 170, taglia 38, Miss Cuppari Couture), Anna Palumbo 18 anni (165 cm di altezza, taglia 42, fascia Miss Pubblistar 2000) e Chiara Pierro (19enne residente ad Afragola, alta 1.66 taglia 40), vincitrice della fascia Miss Città di Quarto; la Miss Mascotte, ovvero la più bella fra le ragazze che non possono partecipare per limite di età, è stata un’altra napoletana di città, Alessia Esposito.

La serata è stata organizzata per la parte tecnica dal referente regionale del concorso, Crescenzo De Carmine, presentata dal comico Enzo Costanza con le coreografie di Roberta Adelini e le fotografie di Mario Zifarelli. Ha aperto la serata il sindaco Antonio Sabino, ci sono stati momenti di ballo e l’esibizione dell’artista Giuseppe Gambi, autore della sigla che apre ogni selezione; la giuria era composta da membri della giunta e del consiglio comunale oltre a vari artisti e rappresentanti degli sponsor. La manifestazione è anche a fini benefici, infatti si avvale della partecipazione dell’Associazione “Donare è… amore” di Pina Pascarella.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleMondiali danza sportiva, ottimo risultato per la coppia Angelino-Cosentino
Next articleTragedia in carcere, muore 38enne di Caivano
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here