Home News Come procedere in caso di puntura di tafano, tutto ciò che c’è...

Come procedere in caso di puntura di tafano, tutto ciò che c’è da sapere

4830
0
SHARE

Tante segnalazioni su Facebook, sulla nostra pagina, di foto di bambini, adulti e anziani di Caivano invasi da strane macchie sul corpo.

Si tratta di punture di un insetto, molto insolito nei nostri territori, ma che ultimamente, a causa del clima tropicale sta spopolando anche da noi: il tafano.

I tafani appartengono al gruppo degli ectoparassiti. Le punture di tafano provengono dagli esemplari femminili, poiché hanno bisogno di nutrirsi di sangue durante la fase di sviluppo e deposizione delle uova.

Generalmente, le lesioni provocate dalle punture di tafano non causano prurito, ma possono creare molto fastidio e dolore dopo qualche ora.

Ecco come appaiono

 

Oltre al dolore, le punture di tafano preoccupano per la potenziale trasmissione di batteri e parassiti, che in casi rarissimi possono dare origine a delle malattie infettive.

Come per tutte le punture di insetti, potrebbero esserci delle reazioni allergiche, causate principalmente dalla saliva dell’insetto, con sintomi quali:

  • Orticaria
  • Debolezza
  • Vertigini

Come procedere in caso di punture di tafano

Per quanto dolorose, le lesioni indotte dalle punture di tafano tendono a guarire spontaneamente nell’arco di qualche giorno. Eventualmente, è possibile applicare sull’area interessata prodotti da banco o farmaci senz’obbligo di prescrizione, come Gentalyn Beta.

Un altro sistema è di prendere una biro con il tappo, e leggermente premere in senso circolare intorno all’edema, in questo modo si contrasta il dolore e per sgonfiare l’edema, occorre soprattutto applicare un impacco di ghiaccio.

Avvertenze

Qualora le lesioni provocate dalle punture di tafano non dovessero risolversi entro un periodo di tempo relativamente breve, qualora la lesione cambiasse aspetto è bene rivolgersi al proprio medico al fine di individuare la presenza di ulteriori infezioni.

 

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleLa Fotogallery dell’11 Memorial ‘Antimo di Giovanni’
Next articleForza Italia Caivano scrive alla Commissione per rifiuti e insetti
Enza Angela Massaro
Laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico alla Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, blogger, social live strategist. Curatrice di eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. Lavora come docente di sociologia per enti di formazione. Appassionata di tecnologia e moda. Collabora con Capri Event per interviste e servizi. Blogger Fanpage. Nel tempo libero si concede un po' di shopping e qualche serata tra gli amici. Nel tempo riflessivo si dedica alla lettura di saggi di psicologia e alla visione di film impegnati. Adora i contrasti e le sfumature, decisamente una fiera anti-conformista, contro i sistemi di pensiero strutturati e le mentalità chiuse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here