Home Cronaca Caos al Comune, mancano i commissari, protestano i residenti di via Caputo

Caos al Comune, mancano i commissari, protestano i residenti di via Caputo

987
0
SHARE

CAIVANO – Maretta al Comune di Caivano, sezione distaccata di via De Gasperi, dove ci sono gli uffici sindacali. Decine di residenti di via Caputo, la strada chiusa da quasi due anni causa il pericolo concreto di crollo di un palazzo che non si abbatte ancora perchè invischiato nelle pastoie burocratiche, sono andati lì per incontrare i tre commissari ma gli sarebbe stato risposto che non è presente in sede nessuno dei tre. Rabbia da parte dei cittadini, che sono ancora al Comune, al piano terra, i quali chiedono di parlare con almeno un sovraordinato oppure con l’ufficio tecnico. Secondo fonti del Comune i residenti non hanno chiesto nessun appuntamento coi commissari perciò si sarebbe verificato ciò.

AGGIORNAMENTO – I cittadini hanno ottenuto un incontro interlocutorio con il sovraordinato Giuseppe Mocerino, il responsabile di settore Lello Celiento ed il dipendente Stefano Lizzi, al termine del quale è stato deciso di aggiornarsi nella mattinata di lunedì prossimo quando una delegazione, fra cui Gaetano Lionelli, incontrerà direttamente i commissari straordinari.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleQuesta sera inizia la Festa a Pascarola
Next articleCaditoia rubata al mercato, ma i controlli dove sono?
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here