Home Cronaca Incendi a volontà, paura a Viottolo delle Serpi: Carabinieri e Guardie Ambientali...

Incendi a volontà, paura a Viottolo delle Serpi: Carabinieri e Guardie Ambientali evitano il peggio

863
0
SHARE

CAIVANO – Una domenica di fuoco a Caivano, ma purtroppo non ci riferiamo al grosso caldo che attanaglia la città. Vari incendi, di materiale generalmente tossico, hanno interessato alcune zone del paese, a dimostrazione che la definizione “Terra dei Fuochi” non è mai abusata.

Il più grosso rogo si è verificato a Viottolo delle Serpi, il sentiero che collega il prolungamento Scotta a via San Paolo. Qui le fiamme che hanno bruciato, fra l’altro molti pneumatici da auto e materiale di scarto tessile, hanno prodotto un mega incendio che ha rischiato di colpire una civile abitazione al cui interno erano custodite delle bombole di gas. Per fortuna i pompieri, aiutati dai Carabinieri e dalle Guardie Ambientali locali, hanno evitano il peggio, isolando la struttura. Sono intervenute, anzi a quest’ora (ore 15.32) stanno ancora lì ben sei autobotte dei vigili del fuoco per spegnere il rogo.

Piccoli focolai anche a via Cinque Vie e via Clanio e un incendio anche nella frazione di Casolla, di cui per adesso sappiamo poco, se non che sul posto sono giunti i vigili urbani di Caivano.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleFesta del Carmelo organizzata dalla pro-loco “Un futuro per Caivano”
Next articleContinuano le spese pazze al comune di Caivano
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here