Home Cronaca Proteg: ecco i motivi della chiusura decretata dai Carabinieri

Proteg: ecco i motivi della chiusura decretata dai Carabinieri

2161
0
SHARE

(Comunicato Stampa) – I carabinieri della Tenenza di Caivano e del Nucleo Investigativo politiche agro-alimentari forestali di Napoli, insieme a personale dell’Arpac e dell’Asl Napoli 2 Nord, hanno sottoposto a sequestro preventivo, in località pascarola,  una ditta che lavora carcasse, oli e grassi animali, la Proteg.
I militari hanno riscontrato carenze igienico-sanitarie, in una vasca interrata erano stoccate carcasse putrefatte, diversi contenitori senza coperchio erano colmi di grassi ed oli rancidi, in molte zone volavano sciami di insetti, la ditta non era coperta dall’autorizzazione alle emissioni in atmosfera, l’impianto di depurazione era maltenuto ed emanava odori sgradevoli, le griglie di raccolta delle acque erano parzialmente ostruite.
Tali fattori determinano esalazioni maleodoranti con conseguenti fastidi e rischi per la popolazione e per i lavoratori per cui la ditta è stata sequestrata in via preventiva. Le indagini proseguono.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here