Home Cronaca Lo sport più in voga a Napoli Nord: scaricare i rifiuti

Lo sport più in voga a Napoli Nord: scaricare i rifiuti

258
0
SHARE

di Bianca Buononato

Sembra una gara: c’è chi scarica i rifiuti e chi ripulisce, ben sapendo che nel giro di qualche giorno sacchetti di materiali di ogni genere verranno di nuovo sversati ad ogni angolo di strada, molte diventate discariche a cielo aperto. Cosa che è capitata negli ultimi tempi anche sul territorio afragolese, a cominciare dalla rotatoria dello svincolo dell’asse mediano ad Afragola. Dopo la bonifica, effettuata qualche mese fa, in questi giorni gli inquinatori sono tornati alla carica, scaricando oltre i guardrail vecchi frigoriferi e decine di sacchetti di plastica il cui contenuto potrebbe essere anche altamente nocivo per la salute pubblica. Stesso discorso anche sulle piazzole di sosta della superstrada da Pomigliano a Lago Patria, passando per Acerra, Frattamaggiore, Casoria, Giugliano, Melito e Caivano. Di chi la colpa di questa situazione di degrado?  A parte le colpe degli enti pubblici, che appesantiscono il settore con servizi inadeguati, l’indice è puntato soprattutto contro chi  non effettua la raccolta differenziata e preferisce, invece, lanciare i sacchetti dalle auto in corsa. Un senso civico scarsissimo, anzi inesistente, che si ripercuote negativamente in tutti i settori della vita sociale, alimentando il menefreghismo e l’indifferenza verso il bene comune.  Dinanzi a tanta inciviltà la scuola dovrebbe assumere un ruolo fondamentale per il rispetto dell’ambiente, sensibilizzando e formando le nuove generazioni al rispetto dell’ambiente ed alla lotta di abusi e sprechi, soprattutto alimentari.

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here