Home Cronaca Esclusiva. Scelta ancora Caivano per stoccare le ecoballe

Esclusiva. Scelta ancora Caivano per stoccare le ecoballe

1585
0
SHARE

Si è da poco conclusa la conferenza servizi in Regione Campania per discutere della crisi dei rifiuti per la chiusura temporanea del termovalorizzatore di Acerra.

Qualche minuto fa Giuseppe Jossa, del Pd di Marigliano, ha esultato su Facebook perchè Marigliano non è tra i siti destinatari dei rifiuti.

Consigliere città Metropolitana , Jossa

C’è chi si salva e chi no; dalle indiscrezioni che abbiamo raccolto al termine della conferenza a niente è servita la lettera inviata dalla commissione presente a Caivano, come le indicazioni della consigliera dell’Ato Cinzia Buonfiglio.

Il programma per fronteggiare il fabbisogno complessivo di 82.000 tonnellate di frazione secca sui base regionale sarà di 40.000 tonnellate evacuate fuori Regione nel periodo del fermo del termovalorizzatore. Le restanti 42.000 tonnellate saranno destinate a depositi temporanei per un periodo non superiore a 90 giorni.
I depositi temporanei sono distribuiti nelle diverse province, secondo il principio di prossimità. I siti individuati sono Casalduni, Caivano, San Tammaro, Polla, per un quantitativo complessivo pari al 70% del fabbisogno. Per il restante 30% saranno utilizzate aree ubicate all’interno degli stir esistenti in Regione.

Caivano dovrà accogliere 15 mila tonnellate di ecoballe

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleDroga nel Parco Verde. Carabinieri sequestrano 900 grammi di eroina
Next articleGli industriali dell’Asi: no alle ecoballe, difenderemo coi denti industrie e popolazione
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here