Home Cronaca M5S Caivano: ‘Non cantiamo ancora vittoria sull’invio delle ecoballe’

M5S Caivano: ‘Non cantiamo ancora vittoria sull’invio delle ecoballe’

505
0
SHARE

( Comunicato stampa) L’Asl ha comunicato il suo verdetto: i quattro siti della ditta Di Gennaro individuati dalla Sapna non possono ospitare momentaneamente le 15.000 tonnellate di ecoballe.

Il sopralluogo effettuato ieri mattina presso l’ex Igica ha confermato l’inidoneità dell’area al deposito delle ecoballe sotto il profilo igienico-sanitario-ambientale, considerando che l’area di stoccaggio in questione, ovvero l’area 3, è ancora sotto sequestro giudiziario essendo stata coinvolta dal rogo del luglio dello scorso anno e dunque inutilizzabile.

Per il momento tutta la cittadinanza può tirare un sospiro di sollievo, ma ancora non sappiamo quali sorprese sono in serbo per Caivano: può trattarsi di un parere definitivo quanto di un semplice rinvio.

Non cantiamo vittoria per il semplice fatto che nessuno ha vinto nessuna battaglia e chi rivendica questa notizia come un successo egoisticamente politico è solo in cerca di consensi.

Basti leggere i vari comunicati di Forza Italia, che contrariamente a quando stabilito comunemente ieri, ovvero di mettere da parte i vari orientamenti politici per il bene della comunità e della nostra salute, si è già attribuita la paternità della “battaglia”.

Caivano non ha bisogno dei soliti salvatori della patria che speculano sui disagi veri del paese con slogan acchiappavoti, ma di verità e responsabilità.

Chi ancora si ostina ad essere in prima fila- i soggetti sopra citati ad esempio- che è ben diverso dall’essere in prima linea, con la solita demagogia populista, non può avere a cuore il bene della comunità ma può fare molto bene i suoi interessi personali.

Sassofonisti o chitarristi della politica?? No!! Meri bacchettisti che strumentalizzano il malessere pubblico e fanno millantato credito.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here