Home Cronaca Coppia caivanese arrestata in autostrada, cocaina nel cuscino della figlia

Coppia caivanese arrestata in autostrada, cocaina nel cuscino della figlia

2024
0
SHARE

Trasportavano più di 270 grammi di cocaina i due pusher, un uomo ed una donna, arrestati in nottata dagli uomini della Squadra Mobile di Benevento e del Commissariato di P.S. Telese Terme, nei pressi di Frosinone.

Gli agenti da tempo tenevano sotto osservazione la coppia, che riforniva il territorio telesino di sostanze stupefacenti provenienti dal napoletano. Stanotte l’epilogo, quando i poliziotti hanno bloccato l’auto su cui viaggiavano lungo l’Autostrada del Sole, nei pressi dell’area di servizio La Macchia Est.

Nell’abitacolo, all’interno di un cuscino su cui era adagiata la loro bambina di 5 anni, i poliziotti hanno trovato due grossi involucri termosaldati di cocaina, destinata al mercato della Toscana.

Per entrambi i pusher, originari nella zona di Caivano, sono scattate così le manette, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e sono stati messi a disposizione della competente Autorità Giudiziaria per la celebrazione del rito per direttissima.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleNuovo crollo a via Caputo, mentre i lavori sono fermi. I residenti: tempi certi
Next articleVenerdì 13 settembre, la raccolta degli pneumatici. Partecipa anche tu!
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here