Home News L’intera gestione del Parco Verde è gestita ancora con carta e penna

L’intera gestione del Parco Verde è gestita ancora con carta e penna

552
0
SHARE

La gestione del Parco Verde di Caivano è gestita ancora con carta e penna, 734 alloggi di categoria A/3 e 31 locali commerciali di categoria C/1, sono contabilizzati su un quadernone e un registro dal dipendente comunale Angelo Angelino che quotidianamente e con gran fatica accoglie a Pascarola i residenti del Parco.

Dopo tanto parlare l’ex dirigente comunale Stefano Lizzi decise che il personale addetto all’ufficio casa non utilizzando particolari software per la gestione degli affitti, nè altre forme di informatizzazione per la gestione automatizzata dei dati per gli alloggi ERP Parco Verde doveva essere dotato di uno strumento informatico che, al di là dell’aspetto contabile, poteva essere efficace per consentire in tempo reale di avere la situazione aggiornata dello stato degli affitti, riscossioni, morosità, o criticità legati ai vari contratti di affitto di tali alloggi e che consenta la stampa dei report necessari.

Con determinazione firmata dallo stesso dipendente comunale n.58 del 23 gennaio 2019 si ordinava la fornitura del software, ritenuto congruo in relazione alle attività da svolgere, che ammonta ad un importo complessivo di €.13.817,00 oltre IVA al 22% pari ad € 3.039,74 per un importo complessivo di € 16.856,74 compreso IVA

Ad oggi, dopo otto mesi, si scrive ancora sullo stesso quaderno, ma la speranza di miglioramento è sempre l’ultima a morire!

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleMirea Sorrentino, da Pompei alla finalissima internazionale di Caracas
Next articleEcoballe, ultimo tentativo. Muro contro muro
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here