Home Cronaca Colpo fatale, muore un autista di trasporto merci

Colpo fatale, muore un autista di trasporto merci

5299
0
SHARE

Gravissimo colpo, che purtroppo si è rivelato fatale per un conducente di un autocarro, un 52enne residente a Salerno. L’autista trasportava merce all’interno della zona Asi di Pascarola, nei pressi dell’azienda Caffè Borbone Srl. Per una serie di cause da accertare, l’uomo, dopo essere uscito dalla nota azienda alimentare, ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro dei cancelli esterni della stessa ditta, morendo sul colpo.

La dinamica dell’accaduto, procedono i vigili urbani

Gli operai al lavoro, negli edifici antistanti, hanno allertato subito i soccorsi sanitari. L’intervento del 118 è stato tempestivo ma il camionista nonostante le procedure di rianimazione, non ha reagito agli input.

Le cause del decesso sono state ipotizzate dai primi rilievi effettuati dai medici del primo soccorso, i quali hanno stabilito che si è trattato di infarto, fra l’altro secondo indiscrezioni il mezzo viaggiava a velocità ridottissima.

Sul posto stanno procedendo, dalle ore 14.15 e fino ad adesso (ore 18.47) cinque vigili urbani di Caivano, guidati dal comandante Gaetano Alborino in persona, per i rilievi di rito in contatto con il pubblico ministero di turno della Procura di Napoli Nord, che dovrà decidere se sarà necessario effettuare l’autopsia. I vigili urbani hanno già avvisato i familiari dell’uomo che si stanno recando nella zona Asi.

Disposta l’autopsia, camion non sequestrato

ORE 19.27 – La polizia municipale di Caivano, che è ancora sul posto, ci ha comunicato che il magistrato assegnato al caso non ha disposto il sequestro del tir nè della merce dopo aver ricevuto un ampio fascicolo fotografico dell’incidente dai vigili che indagano sul caso; è stata autorizzata, invece, l’autopsia sul corpo per cui la polizia urbana sta attendendo adesso l’arrivo della polizia mortuaria di Napoli che dovrà trasportare la salma al II Policlinico di Napoli. Giunti sul luogo dell’accaduto, poco dopo le 19, anche due figli ed una sorella dello sfortunato 52enne.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleFuoco a S. Arcangelo lambisce il terreno su cui poggia la Nola-Villa Literno
Next articleBlitz nella mega-piazza di spaccio, fermati due “pali”, caccia a tre pusher
Enza Angela Massaro
Laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico alla Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, blogger, social live strategist. Curatrice di eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. Lavora come docente di sociologia per enti di formazione. Appassionata di tecnologia e moda. Collabora con Capri Event per interviste e servizi. Blogger Fanpage. Nel tempo libero si concede un po' di shopping e qualche serata tra gli amici. Nel tempo riflessivo si dedica alla lettura di saggi di psicologia e alla visione di film impegnati. Adora i contrasti e le sfumature, decisamente una fiera anti-conformista, contro i sistemi di pensiero strutturati e le mentalità chiuse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here