Home Cronaca Ritrovato nel Lazio Marco, il 15enne scomparso da Caivano il 4 settembre...

Ritrovato nel Lazio Marco, il 15enne scomparso da Caivano il 4 settembre scorso

7439
0
SHARE

CAIVANO – Una buona notizia finalmente. Marco Luccarelli, il 15enne scomparso da una comunità di Caivano il 4 settembre, sarebbe stato ritrovato stamattina a Giuliano di Roma (un piccolo Comune di 2000 abitanti in provincia di Frosinone), dove si è recato nella casa del nonno. Il ragazzo si era allontanato insieme ad una coetanea straniera e per ritrovarlo la madre, che abita a Frosinone, si era rivolta perfino alla nota trasmissione tv “Chi l’ha visto?”.  Ieri il sito Frosinone Today ha pubblicato un articolo in cui si diceva che Marco sarebbe stato avvistato sia a Bergamo che a Milano.

Secondo quanto ha pubblicato pochi minuti fa sul sito www.tg24.info “questa mattina si è recato nella casa del nonno a Giuliano di Roma. L’uomo sorpreso nel vederlo, dopo averlo rifocillato, ha avvisato i carabinieri della locale stazione.


I carabinieri va detto, avevano diramato le ricerche a livello europeo. Al momento si sa che il ragazzino è stato accompagnato, ma soltanto temporaneamente, in una struttura del capoluogo ciociaro. Il ragazzino che non vuole allontanarsi da Frosinone ha chiesto di poter restare con il padre. Ma il giudice del tribunale dei minori ha sospeso la responsabilità genitoriale sia al padre che alla madre del ragazzino e dunque fino a quando rimarrà questa disposizione la cosa non sarà fattibile. Domani mattina il tutore, l’avvocato Sonia Sirizzotti, insieme all’avvocato Claudia Mancini incontreranno le assistenti sociali per trovare una collocazione definitiva al minorenne che dovrà continuare a frequentare la scuola. Resta ancora da capire dove Marco Luccarelli abbia trascorso questi venti giorni. Qualcuno lo ha coperto trovandogli cibo e dei nascondigli? E’ quanto gli investigatori stanno cercando di scoprire. Le indagini proseguono a ritmo serrato”.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleVigili del fuoco al Parco Verde, grosse crepe all’isolato B2/3
Next articleI residenti a via Caputo lasciano la propria spazzatura all’esterno della scuola
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here