Home Cronaca Sommossa popolare a Caivano, gente in strada con i rifiuti

Sommossa popolare a Caivano, gente in strada con i rifiuti

5191
0
SHARE

Questo giorno è da ricordare come uno dei più neri vissuti a Caivano. Il mercoledì nero per i rifiuti che in alcune zone sono in strada da una settimana.

Già nel primo pomeriggio la gente è andata in escandescenza bloccando diverse strade cittadine utilizzando le buste piene depositate in strada. La gente è stanca di vivere in condizioni ai limiti della decenza pagando tasse esorbitanti.

Montagna di spazzatura

Da via Diaz, a via Pignatelli a tutto il rione Santa Barbara, via Visone, piazzetta Russo, chiesa di San Pietro, via Galimberti e via Caputo oltre a tutta la frazione di Pascarola puzza maleodorante e strade lerce stracolme di rifiuti.

Gente in strada a Pascarola

Addirittura un grosso cumulo all’ingresso della scuola ‘Serao’ a via Toti.

Ingresso della scuola ‘Serao’ bloccato dai rifiuti

L’emergenza coincide con l’arrivo delle nuove bollette della Tari, una tassa che i cittadini caivanesi in questo momento rimanderebbero al mittente.

Il mittente, in questo caso, la commissione straordinaria non è riuscita, almeno fino ad oggi a gestire un problema che era di chiara lettura e in strada la gente chiede la ‘testa’ dei commissari, incapaci – a detta della gente- di governare Caivano.

Grande straordinario per le pattuglie di carabinieri a lavoro per tutta la notte, ma domani l’alba caivanese sarà sporca e puzzolente, quindi chi di dovere dovrà prendere decisioni chiare e dirette, altrimenti dimissioni e avanti un altro…

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleTra meno 10 giorni riparte il termovalorizzatore di Acerra. No ecoballe!
Next articleCaivano, arriva l’ok per le ecoballe. Navas: ‘ il parere è solo per una piccola area’
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here