Home News Auto a tutta velocità, in pieno centro abitato, anche alle ore di...

Auto a tutta velocità, in pieno centro abitato, anche alle ore di punta

526
0
SHARE

Tra gli episodi di cattiva condotta da parte dei cittadini, un caso da non sottovalutare, è lo sfrecciare con auto a tutta velocità a qualsiasi ora, perfino negli orari di punta.

Assodato, che in un centro abitato sia tassativamente vietato superare i limiti di velocità, non mancano occasioni strane, come quelle di assistere a scene di “ralley” (raduno) tra vari conducenti, nelle aree centrali e periferiche del paese.

Il pericolo è sempre dietro l’angolo! Lo sanno bene i tanti commercianti di Caivano, che spesso hanno difficoltà ad accogliere i clienti nelle aree esterne (consumo e parcheggio, se si tratta di attività di ristoro) prima che non passi un’auto o un motorino sfrecciare a tutta forza, disturbando la quiete pubblica.

Incuranti dei pedoni, sprezzanti delle conseguenze, molti alla guida sono veramente pericolosi. Segnalazioni continue arrivano alla nostra posta privata.

Un esempio è il bar “La Piazzetta” in via Semonella, difronte Piazza Annunziatella a Pascarola. Anche durante le ore di punta, a pochi passi da una chiesa e da una scuola, i conducenti di auto e motocicli guidano senza rispettare il limite di velocità, che in un centro urbano è al di sotto o al pari dei 50 km/h.

Considerando che la strada è stretta, con dossi che sono stati messi proprio per rallentare il passaggio, la situazione non cambia affatto, anzi peggiora. Del resto, anche la segnaletica non è molto chiara, ma ciò non giustifica l’atto in sé.

Con la speranza che arrivi un po’ di senso civico a molti concittadini, per prevenire incidenti o tragedie, invitiamo i conducenti a rispettare il limite massimo di velocità nei centri abitati.

Area interessata a Pascarola, via Semonella 48

Nonostante diverse precauzioni, le auto corrono senza sosta.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleIl M5S: class action contro il Comune per la spazzatura
Next articleLe Guardie Ambientali smentiscono: la nostra sede non è a servizio dei partiti politici
Enza Angela Massaro
Laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico alla Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, blogger, social live strategist. Curatrice di eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. Lavora come docente di sociologia per enti di formazione. Appassionata di tecnologia e moda. Collabora con Capri Event per interviste e servizi. Blogger Fanpage. Nel tempo libero si concede un po' di shopping e qualche serata tra gli amici. Nel tempo riflessivo si dedica alla lettura di saggi di psicologia e alla visione di film impegnati. Adora i contrasti e le sfumature, decisamente una fiera anti-conformista, contro i sistemi di pensiero strutturati e le mentalità chiuse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here