Home Cronaca Caivano: officina abusiva sequestrata dai carabinieri forestali

Caivano: officina abusiva sequestrata dai carabinieri forestali

5335
0
SHARE

I carabinieri del nucleo investigativo di polizia ambientale, agroalimenatre e forestale hanno ispezionato un’officina meccanica gestita da una società di riparazione e manutenzione di macchine industriali a Caivano il cui rappresentante è un 50enne di Casalnuovo.

L’attività, hanno accertato i militari, era priva delle autorizzazioni in materia di gestione di rifiuti, emissioni in atmosfera, scarichi dei reflui e sicurezza sui luoghi di lavoro. In particolare non c’erano le autorizzazioni per i locali inoltre questi non erano salubri per lavorarci né sicuri sotto il punto di vista della normativa anti-incendio. I rifiuti non venivano annotati sul registro di carico e scarico né c’era traccia dei formulari per lo smaltimento. Assenti anche le autorizzazioni per le emissioni in atmosfera dei cannelli da taglio e della saldatrice.

I carabinieri hanno sequestrato la parte del locale in cui si esercitava l’attività, un’idropulitrice, una cappa aspiratice, 2 bombole di ossiacetilene, un compressore, un tornio, un trapano, una pressa, una vasca interrata colma di liquidi risultanti dai lavaggi e numerosi fusti di rifiuti liquidi pericolosi.

Il sequestro ammonta a circa 200mila euro. il gestore è stato denunciato per deposito di rifiuti speciali nel luogo di produzione, emissione in atmosfera senza autorizzazione, omessa tenuta del registro di carico e scarico per rifiuti pericolosi e sanzionato per oltre 12mila euro

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here