Home Cronaca La Commissione decide di non decidere. Buttol fino a fine anno…

La Commissione decide di non decidere. Buttol fino a fine anno…

588
0
SHARE

La Commissione Straordinaria ha deciso di non prendere nessuna decisione. Non è solo un gioco di parole, ma la cruda realtà di chi con lauto stipendio sta facendo trascorrere tempo, la famosa ‘melina’ parola già utilizzata con l’ultima amministrazione per non prendere provvedimenti. Una partita di scacchi che già sai di aver vinto, puoi approfittare dell’errore dell’avversario o far scadere il tempo, l’importante è non prendere decisioni azzardate.

I fatti sono chiari a tutti, come la storia che quotidianamente si narra sui marciapiedi e nei bar cittadini, si attende la magistratura che intervenga in maniera decisa. Hanno atteso con ansia l’inizio dell’estate, per poi attendere la penultima settimana di settembre, per poi virare a fine anno. Nessuno prende responsabilità, al massimo si attende la decisione di ‘altri’ nel frattempo la Buttol continua a lavorare, se così si può dire, i cittadini pagano e la ‘monnezza’ è in strada.

Nonostante la Buttol con nota scritta e successivamente con presa d’atto del responsabile del settore in data 7 ottobre 2019 ha dato l’addio a Caivano, un nuovo incontro alla casa comunale ha fatto rientrare tutto.

Nella nota si legge che tutto questo permetterà di espletare una apposita gara, come è specificato che alla Buttol sono state fatte sempre le dovute decurtazioni.

La commissione dovrebbe conoscere oramai a memoria che:

1 – La Buttol lavora nelle more di un contratto, mai firmato, e come ha già fatto chiederà i mancati introiti, a danno dei cittadini di Caivano;

2 – La Buttol ha espressamente chiesto il recesso, non si comprende perchè non si sia scelto di chiamare la seconda ditta nella graduatoria della gara ancora ‘viva’;

3 –  Se è nelle intenzioni della commissione di espletare una nuova gara, quando faranno un atto d’indirizzo al dirigente per annullare la gara esistente?

4 – La nomina del DEC quando avverrà per avere un controllo effettivo del contratto?

5 – Si parla di giuste decurtazioni. Chi ha verificato il lavoro svolto rispetto all’offerta tecnica?

Nel finale di anno si stanno ‘intercettando’ soldi da diversi capitoli, qualcuno se ne è accorto?

La nota della commissione pare essere più uno scarico di responsabilità che un atto vero verso la cittadinanza. Dicembre pure arriverà, se non ci sarà nessun intervento ‘esterno’ vedremo se la proroga avrà ancora vita.

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleContinua il pagamento salato alla ditta che non offre servizi. E la commissione?
Next articleTalità Kum organizza il Circus Party a Campiglione
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here