Home News Effettuata la rimozione ecoballe dopo l’apertura dell’inceneritore di Acerra

Effettuata la rimozione ecoballe dopo l’apertura dell’inceneritore di Acerra

359
0
SHARE

Da un post apparso sulla pagina ufficiale del vice presidente del consorzio Asi di Pascarola, Nino Navas, apprendiamo che la lotta alle ecoballe è terminata. Oggi è iniziata la rimozione. Circa un mese fa l’industriale aveva ribadito in un suo precedente post:

“Ritengo, dopo il confronto con l’ ingegnere responsabile della Pontin srl che un nuovo parere Asl e Arpac non darà un riscontro positivo se il risultato dei primi interventi è quello di stamane”.

Ma nonostante tutto, le ecoballe sono arrivate, depositate e accuratamente “gestite” secondo norme e regolamenti.

La questione è passata in secondo piano rispetto all’emergenza rifiuti, realtà cogente e tangibile, dove tutti i cittadini chiedono degli interventi da parte della commissione che tarda a dare delle risposte concrete.

L’azione collettiva degli industriali del Consorzio Asi ha sicuramente portato a delle soluzioni trasparenti.

Il processo di deposito, sorveglianza e rimozione è stato infatti eseguito secondo regolamenti previsti.

Come da accordi stabiliti, infatti, la rimozione delle tonnellate dei rifiuti sta avvenendo a seguito dell’avviamento dell’inceneritore di Acerra e le stesse saranno destinate ai paesi esteri. Aspettiamo con urgenza azioni altrettanto concrete dalla commissione per l’emergenza rifiuti.

Post di Nino Navas

“Oggi è iniziata la rimozione delle #ecoballe ,tutto come previsto e programmato.- Siamo arrivati a gestire l’emergenza senza ideologie ma solo attraverso atti concreti volti al rispetto delle regole .-
Un ringraziamento al gruppo Di Gennaro SpA e’ dovuto per la disponibilità e collaborazione nonchè’ professionalità dei suoi dipendenti ma sopratutto la sensibilità mostrata verso il territorio ,testimoniata attraverso la rigorosa osservanza del protocollo, che Noi dell’Asi abbiamo imposto,per lo stoccaggio e la rimozione delle #ecoballe.-
#AndiamoAvanti #AsiCaivano
#LeParoleConfondonoIFattiConvincono”

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleCommemorazione dei defunti, ecco gli orari. Novità per il 2 novembre
Next articleIl giornalista Antonio Parrella riceve il prestigioso Premio Nazionale Mario Fiore
Enza Angela Massaro
Laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico alla Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, blogger, social live strategist. Curatrice di eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. Lavora come docente di sociologia per enti di formazione. Appassionata di tecnologia e moda. Collabora con Capri Event per interviste e servizi. Blogger Fanpage. Nel tempo libero si concede un po' di shopping e qualche serata tra gli amici. Nel tempo riflessivo si dedica alla lettura di saggi di psicologia e alla visione di film impegnati. Adora i contrasti e le sfumature, decisamente una fiera anti-conformista, contro i sistemi di pensiero strutturati e le mentalità chiuse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here