Home Cronaca Ricorso della Ppg accolto: quinta rata della Tari 2017 illegittima

Ricorso della Ppg accolto: quinta rata della Tari 2017 illegittima

2277
0
SHARE

CAIVANO – Il Consiglio di Stato ha posto la parola fine alla querelle giuridica nata sulla V rata della tassa sulla spazzatura 2017 stabilendo che la delibera della commissione straordinaria, che in pratica aumentò la tassa a fine anno, quindi ben oltre i limiti imposti dalla Legge, è illegittima.

A fare ricorso la famosa industria chimica di vernici Ppg (ex Ivi Sud), un pronunciamento che adesso dà speranza anche ai cittadini che hanno pagato la quinta rata 2017 che in teoria dovrebbe essere loro restituita dal Comune. Un’altra brutta gatta da pelare per la commissione straordinaria del Comune visto che il servizio di nettezza urbana continua ad essere pessimo.

La quinta rata fu decisa dal prefetto De Vivo a dicembre (il funzionario si insediò a metà settembre, ndr) perchè l’amministrazione Monopoli, nel momento in cui a metà anno doveva decidere l’importo delle tasse comunali, calcolò evidentemente male il costo del servizio, che aumentò misteriosamente nel corso di quell’anno 2017 e quindi il balzello serviva a coprire i nuovi costi nel frattempo comparsi.

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleScuole chiuse per il 5 novembre, allerta meteo arancione
Next articleDomani scuole aperte, solo pioggia a Caivano
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here