Home Cronaca Raccolta rifiuti sospesa momentaneamente, lo Stir non fa entrare i camion di...

Raccolta rifiuti sospesa momentaneamente, lo Stir non fa entrare i camion di Caivano

2092
0
SHARE

Raccolta rifiuti ancora grosso problema per Caivano. Dopo l’ennesima ordinanza, la n.2977 ieri è stata scelta la Isola Verde Ecologia con sede a Ischia per sostituire, pare momentaneamente, la Buttol vista la situazione di degrado su tutto il territorio cittadino con grossi cumuli di immondizia.

Dopo aver iniziato ieri pomeriggio, con l’intervento anche di una sola squadra della Buttol, i camion carichi sono fermi all’esterno dello Stir di Pascarola perchè nonostante l’ordinanza urgente non è stata concessa la precedenza ai mezzi provenienti da Caivano.

Pare che il via libera sia arrivato solo pochi minuti fa, dopo che il dirigente all’ambiente, Raffaele Celiento, ha sporto denuncia alle autorità competenti.

La vicenda rifiuti a Caivano ora dopo ora, giorno dopo giorno, è sempre piena di sorprese…negative.

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleMega blitz al Parco Verde, duecento militari hanno assediato il rione
Next articleForza Italia chiede alla Commissione il reale costo per il 2017 per la nettezza urbana
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here