Home Cronaca Raid alla “Don Milani” di via Bellini (Scotta): “non è rimasto più...

Raid alla “Don Milani” di via Bellini (Scotta): “non è rimasto più nulla da rubare”

1378
0
SHARE

CAIVANO – Purtroppo ancora un furto ai danni delle scuole, azioni che sembra hanno sostituito l’assalto alla diligenza di una volta. Stamattina ad accorgersi del furto sono stati gli alunni che frequentano la scuola, detta Scotta, che si trova in via Bellini e fa parte dell’Istituto Comprensivo “Lorenzo Milani”, già presa di mira altre volte. I malviventi, forse più di uno, sarebbero entrati dalla palestra sfondando un vetro (vedi foto). Una volta dentro l’istituto avrebbero portato via, secondo indiscrezioni, quattro casse ed un microfono, attrezzature professionali di una nota marca di elettronica e rotto degli armadietti pensando di trovare qualcos’altro da asportare. “Il poco materiale  trafugato era l’unica cosa di valore rimasto, purtroppo i ladri già fecero incetta di tutto”, dice amaramente una persona che lavora all’I.C. “Milani”.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleFinanziamenti: Video sorveglianza cittadina e sistema fognario nuovo a Pascarola
Next articleParte il progetto Jirafa Basket, per tutti gli amanti di questo sport
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here