Home Cronaca Scoperti dai Carabinieri due marocchini scaricatori “seriali” di rifiuti speciali

Scoperti dai Carabinieri due marocchini scaricatori “seriali” di rifiuti speciali

2737
0
SHARE

I militari li hanno fermati ed ordinato loro di ripulire la via

CAIVANO – Pensavano di farla franca come sempre, sono venuti da Orta di Atella una domenica pomeriggio, fermandosi in una via centrale di Caivano, stavano scaricando rifiuti speciali quando una gazzella dell’Arma li ha sorpresi e per prima cosa i Carabinieri hanno ordinato loro di rimettere tutto il materiale nel furgone e pulire la strada. E alla fine hanno ammesso pure il “mestiere” che facevano.

E’ accaduto, a via De Nicola, in un orario di punta, alle 17.30 La pattuglia dei militari della tenenza di Caivano ha notato un grosso furgone Iveco modello Daily parcheggiato sulla destra, dove due uomini di colore stavano scaricando grossi sacchi sul ciglio della strada contenenti materiale plastico, tv color, ecc…

Si tratta di due marocchini di 27 e 36 anni, entrambi residenti ad Orta di Atella, i quali – le indagini poi l’hanno verificato e loro stessi non hanno saputo giustificare la loro attività – facevano gli “svuotacantine”, ovviamente tutto a nero. Il gip del Tribunale di Napoli Nord ha convalidato il sequestro penale del furgone cui seguirà la confisca, intestato regolarmente ad uno dei due, i quali sono stati denunciati per abbandono incontrollato di rifiuti.

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleParticolari agghiaccianti, Tony picchiava i bambini e poi li filmava
Next articlePechino Express 2020, anche la coppia napoletana
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here