Home Cronaca Incendio a via Clanio, continuano a bruciare rifiuti tossici

Incendio a via Clanio, continuano a bruciare rifiuti tossici

585
0
SHARE

Un incendio sabato sera a via Clanio, a pochi chilometri da via Cinquevie, conosciuta ormai da tutti per i continui roghi che avvengono durante la stagione calda. Le fiamme sono state avvistate da un cittadino, alle 23.30, e segnalate successivamente alla nostra pagina. A bruciare pneumatici e rifiuti di ogni tipo abbandonati, chissà, da quanto tempo. Nessuno ha chiamato i pompieri o altre forze dell’ordine, nonostante i continui sversamenti e le varie segnalazioni che anche noi abbiamo già fatto in diverse occasioni.

Pare che in questo periodo, i responsabili di reati ambientali (perché solo in questo modo possiamo definirli) stiano anticipando i tempi e ciò fa presumere che i prossimi mesi saranno veramente critici, se non si agisce in tempo non solo nella rimozione dei rifiuti abbandonati, ma si realizzi un controllo a tappeto del territorio.

Intanto i politici locali iniziano a stillare, per le prossime elezioni, una lista delle cose da attuare per migliorare le sorti del paese. Tra questi, alcuni punti interessanti, tra cui la realizzazione del progetto di videosorveglianza, che come sappiamo, è stato finanziato dalla Regione Campania, ma non sono stati utilizzati i fondi a causa di inadempienze burocratiche.

Siamo in attesa di un riscontro reale, anche perché la primavera è ormai alle porte e i roghi tossici non aspettano nessuno.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleCorte Appello Napoli, aumentati i roghi tossici nel 2019
Next articleAvviata la gara per l’affidamento della sosta a pagamento
Enza Angela Massaro
Laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico alla Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, blogger e social media manager. Curatrice di eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. Vice segretario nel direttivo del SUGC (Sindacato Unitario Giornalisti Campania). Lavora come docente di sociologia per enti di formazione. Appassionata di tecnologia e moda. Collabora con varie emittenti televisive per interviste e servizi. Ha collaborato come blogger per Fanpage, dal 2012 al 2019, e ha fondato il blog "Respirando Rosa". Adora i contrasti e le sfumature, decisamente una fiera anti-conformista, contro i sistemi di pensiero strutturati e le mentalità chiuse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here