Home Cronaca Festa di Campiglione 2020, lettera ai cittadini dalla Pro Loco “Un futuro...

Festa di Campiglione 2020, lettera ai cittadini dalla Pro Loco “Un futuro per Caivano”

2225
0
SHARE

Anche quest’anno si parte per realizzare i festeggiamenti in onore di Maria S.S. di Campiglione, una delle feste più sentite come manifestazione di folclore e di identità caivanese, come momento di aggregazione che favorisce la comunicazione, l’integrazione e la reciproca conoscenza.

La Pro Loco “Un futuro per Caivano” si sta già muovendo per dare il proprio apporto ed il proprio contributo organizzativo e burocratico.

L’anno scorso ci sono state molte difficoltà, ma con la donazione di tanti cittadini e di una completa documentazione passata al vaglio della Commissione Tecnica di Pubblico Spettacolo, redatta dalla Pro Loco, siamo riusciti a realizzare uno degli eventi più importanti e sentiti del nostro paese.

Abbiamo bisogno di voi!

Anche quest’anno abbiamo bisogno di voi di ognuno di voi cittadini di Caivano, abbiamo bisogno della vostra generosità, non perdiamo questa tradizione secolare, rendiamo la nostra festa luminosa, ricca, impegniamoci ad onorare la nostra Patrona Maria S.S. di Campiglione realizzando questa festa ricca di storia e di tradizioni.

Come presidente della Pro Loco, confido nel fatto che il popolo di Caivano abbia ancora fede e non sia restio nel donare dal profondo del cuore.

Tutti noi caivanesi, sappiamo che la Madonna di Campiglione è l‘emblema più bello del nostro paese e tutti sappiamo che è la nostra madre accogliente e confortevole a cui è rivolto il nostro pensiero ogni volta che ci sentiamo soli e abbandonati o nei momenti di sconforto.

Ridare ai caivanesi una festa di cui poter essere fieri

Credo che sia desiderio comune quello di poter fare una bella festa in suo onore, che ad ognuno di noi stia a cuore preservare le nostre tradizioni e soprattutto ricordare e tramandare il meraviglioso miracolo della nostra amata Patrona Maria S.S. di Campiglione.

Dobbiamo ridare a Caivano e a tutti i caivanesi una festa di cui essere fieri, dove i pellegrini possono recarsi e partecipare con gioia ai nostri festeggiamenti, che quest’anno dovrebbero partire con delle iniziative sia civili che religiose, già qualche settimana prima della festa.


La Madonna, il punto di riferimento per tutti i fedeli…

La Madonna è il punto di riferimento per tanti fedeli che ricorrono ad ella con fiducia filiale e vogliamo che alberghi in un luogo speciale, che sia bello e solare come il suo volto, vogliamo che il paese in quei giorni di Maggio a lei dedicati sia una girandola di eventi e di gioia e che venga festeggiata come lei merita.


Non possiamo sperare nella Manna che scende dal cielo. Non possiamo sperare in contributi da enti pubblici o da forti sponsor, con grande dispiacere sia di chi cerca, comunque, di prodigarsi facendo delle attività per non abbandonare durante l’anno la presenza di un bene così importante come quello della nostra Madonna di Campiglione , sia della Pro loco e sia del Rettore, che si vedono impotenti di fronte a tante richieste di sovvenzionamenti respinte.

Tante difficoltà, eppure questa tradizione continua a resistere…

In questi anni sono state fatte richieste di finanziamenti presso Enti Pubblici senza avere una risposta affermativa. Anche il Patrocinio da parte dell’ amministrazione comunale da qualche anno è solo un Patrocinio Morale, ma nonostante tutto anche quest’anno la Pro Loco si è rivolta fiduciosa all’amministrazione comunale presentando un progetto di massima, che speriamo venga approvato e finanziato, grazie ai fondi ricevuti da Città Metropolitana.

Ma è nel nostro interesse non rischiare che la festa non si svolga ed è per questo motivo che chiedo a tutta la popolazione di Caivano di collaborare attivamente facendo un grande gesto di generosità dando un contributo per la realizzazione della festa.

Con la presenza della Pro Loco sul territorio molte cose cambieranno, ma quest’anno abbiamo bisogno di tutti voi per la Raccolta Fondi festa di Campiglione 2020 e crediamo che con l’aiuto di tutti i cittadini, associazioni, industriali e commercianti ciò possa essere realizzato. Con la Raccolta fondi per questo evento, chiediamo un contributo, un aiuto come ultima risorsa per far avverare un sogno condiviso da tutti.

Siamo circa 40.000 abitanti a Caivano, se solo la metà desse un contributo di 10 euro, meno di un caffè al giorno, riusciremmo a raccogliere la cifra giusta per una grandiosa festa. Conto sull’aiuto di tutti voi, la vostra donazione significa molto, ognuno di noi con il nostro contributo ha il potere di cambiare le cose.

La festa è una grande responsabilità ed è nelle nostre mani la sua realizzazione abbiamo bisogno di te, solo così andremo lontani.

E’ importante contribuire adesso se vogliamo realizzare qualcosa di bello in onore della nostra Patrona, non aspettiamo l’ultimo minuto se ognuno fa la sua parte a donare un contributo anche piccolo possiamo farcela, saremo più forti.

Se tutti insieme crediamo in questo evento così importante, se tutti noi saremo presenti si faranno belle cose.

Tutti sappiamo che è un periodo difficile, ma non c’è bisogno di dare tanto in pochi, ma poco in tanti, ricorda che l’unione fa la forza.


Il libero Contributo può essere dato in vari modi:

1) Versamento del contributo sul c/c “ Donazione Festa di Campiglione 2020” cod. iban 

IT45X0514239780CC1566006531

BIC (per bonifici inviati da altri stati)

BCPTITNNXXX

aperto presso l’Istituto di credito: BANCA DI CREDITO POPOLARE

2) Contributo dato ad un apposito addetto alla raccolta fondi nella sede della pro loco “ Un futuro per Caivano “ con sede legale in via Colanton Fiore (presso il Santuario) con rilascio di regolare ricevuta firmata e timbrata dal Presidente o dal facente veci.

Se richiesta si può rilasciare anche ricevuta fiscale per detrazione tasse ( importo minimo 50€)

3) comitato festa patronale che gireranno per le strade del paese munite di cartellino di riconoscimento.

I nominativi dei benefattori, così come fatto per la Festa di Campiglione 2019, verranno scritti in un apposito registro e per chi lo vorrà, verranno resi noti sul giornalino che verrà fatto in previsione di questa raccolta per l’informazione pubblica sugli avanzamenti della raccolta e degli eventi che si potranno realizzare


Ci rivolgiamo non solo alle famiglie, ma anche agli imprenditori, industriali, commercianti ed associazioni. Tutto dipende da noi e dalla nostra volontà di donare per un nobile scopo.

Il programma provvisorio presto sarà reso noto, e per chi volesse potrà dare suggerimenti ed idee. Non aspettiamo oltre, più velocemente si riuscirà a raccogliere fondi, più veloce sarà la stesura del programma definitivo.

Credo che la cosa più bella di questa donazione, sarà che ognuno di noi custodirà, per sempre nel proprio cuore, un pezzetto di questa festa 2020 e potrà dire ai propri postreri: ” Io ho partecipato” entrando a far parte della storia di questo evento.

La festa di Campiglione diverrebbe a tutti gli effetti dei caivanesi che si sono adoperati a far nascere un momento di aggregazione e fratellanza realizzando così un sogno.

Grazie infinite e che la Madonna di Campiglione benedica tutte le persone e le loro famiglie che collaborano e che collaboreranno per questa raccolta fondi.

I miei più sentiti ringraziamenti
Pro Loco “ Un futuro per Caivano”
Presidente: Arch. Carla Donesi

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleInseguimento con tamponamento. Poliziotti fermano uomo in fuga
Next articlePascarola, questa sera la processione della Madonna di Lourdes
Enza Angela Massaro
Laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico alla Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, blogger e social media manager. Curatrice di eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. Vice segretario nel direttivo del SUGC (Sindacato Unitario Giornalisti Campania). Lavora come docente di sociologia per enti di formazione. Appassionata di tecnologia e moda. Collabora con varie emittenti televisive per interviste e servizi. Ha collaborato come blogger per Fanpage, dal 2012 al 2019, e ha fondato il blog "Respirando Rosa". Adora i contrasti e le sfumature, decisamente una fiera anti-conformista, contro i sistemi di pensiero strutturati e le mentalità chiuse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here