Home News Consorzio Asi Caivano, approvato il bilancio per un agglomerato di grande futuro

Consorzio Asi Caivano, approvato il bilancio per un agglomerato di grande futuro

1920
0
SHARE

Il Consiglio direttivo, Consorzio Csa – Asi Caivano insediatosi nel mese di agosto, ha approvato il bilancio consuntivo dell’anno 2019.

È evidente che su tale bilancio l’attuale direttivo non ha potuto incidere in maniera determinante avendo ereditato scelte gestionali operate dal precedente direttivo ed essendo vincolato, per la maggior parte dei casi, a contratti di affidamento di servizi in essere di durata pluriennale.

Tuttavia, il nuovo Consiglio ha focalizzando l’attenzione soprattutto sulla questione dei numerosi crediti pregressi, in particolare quelli di difficile esigibilità, procedendo ad una svalutazione delle singole posizioni al fine di sottoporre all’assemblea, un bilancio quanto più trasparente possibile.

Inoltre, il nuovo organo direttivo ha chiarito, in maniera definitiva, i termini del rapporto contrattuale con la società Euroservice (a cui era affidata l’attività di recupero stragiudiziale dei crediti maturati dal Consorzio a causa del mancato pagamento degli onere consortili) e con l’avvocato Pesacane (a cui, invece, erano affidate le azioni di recupero in via giudiziale) atteso che la convenzione in essere, con particolare riferimento alle “azioni infruttuose”, ovvero quelle che non hanno portato all’auspicato recupero del credito, si prestava ad interpretazioni non univoche. Conseguentemente sempre al fine di garantire una maggiore trasparenza, a differenza dei bilanci precedenti, sono stati imputati a costo gli acconti corrisposti alla società ed al professionista per le posizioni classificate non recuperabili.

E’ stata altresì deliberata l’esternalizzazione della gestione dei sinistri attivi e passivi legati al funzionamento dei varchi di accesso. Tale determinazione consentirà di liberare l’ufficio da gravose ed inutili incombenze amministrative.

E’ stato, inoltre, conferito mandato al presidente di procedere alla stipula della convenzione con il Consorzio Asi Napoli per la definizione delle rispettive nella gestione dei servizi comuni.

La sottoscrizione di tale accordo segnerà la fine di anni di contrasti con il Consorzio ASI e l’inizio di un percorso di cooperazione e collaborazione nell’esclusivo interesse delle aziende insediate nell’agglomerato di Caivano.

Inoltre, nel corso dell’ultimo Consiglio direttivo si è proceduto alla presa d’atto dell’adesione della Di Gennaro Spa al Consorzio e alla nomina di Lello Marino e di Massimo Renda come consiglieri.

E’ stato inoltre presentato il portale ufficiale del Consorzio che rappresenterà un punto di riferimento per tutti i consorziati per il potenziamento della circolazione delle notizie anche attraverso la newsletter e l’istituzione di una pagina facebook. Inoltre, saranno previsti una serie di nuovi servizi ed opportunità per le aziende.

Non è mancata la soddisfazione del vice presidente Nino Navas che ha confermato il grande progetto già iniziato per tutto il polo produttivo che lo renderà nei prossimi mesi ad essere uno dei primi in Italia e quello con più numeri del sud.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleL’Asilo nido di Casolla senza collaudo e senza fondi. Cui prodest?
Next articleCoronaVirus. 504 casi rispetto a ieri, solo 40 in Campania
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here