Home Primo piano La zona Asi avrà il monitoraggio sull’inquinamento. Navas: ‘Il futuro della città...

La zona Asi avrà il monitoraggio sull’inquinamento. Navas: ‘Il futuro della città di Caivano passa per la zona Asi’

876
0
SHARE

Il Consorzio per l’Area di Sviluppo Industriale della Provincia di Napoli si è aggiudicato € 5.000.000,00 dai progetti del Ministero dell’interno e Comunità Europea (Pon legalità) denominato Asi..Cura.

L’intervento ha ad oggetto il presidio di quattro agglomerati industriali dell’Area di Sviluppo Industriale di Napoli (1. Giugliano-Quagliano, 2. Nola-Marigliano, 3. Caivano, 4. Acerra), attraverso l’impiego di apparati di ripresa “intelligenti” e sensoristica per il monitoraggio dell’inquinamento ambientale.

In particolare, con l’esecuzione dell’appalto (durata appalto 22 mesi), per un verso, sarà garantita una sempre maggiore sicurezza degli agglomerati industriali, attraverso l’installazione di telecamere e sensori, per altro verso, sarà assicurato, con l’utilizzo di droni, un monitoraggio ambientale contro i disastri colposi e dolosi, in particolare, connessi a illeciti sversamenti di rifiuti, finalizzato all’accertamento e alla segnalazione di eventuali crimini alle autorità di ordine pubblico.
Ancora una volta l’agglomerato ASI di Caivano avrà un ruolo prioritario essendo prevista, tra l’altro, la realizzazione di una central room di monitoraggio.
I sistemi di controllo e monitoraggio che saranno realizzati con l’appalto ASI CURA, unitamente alle attività di portierato e vigilanza gestite direttamente dal Consorzio – unico ad avere tale tipologia di servizio – garantiranno ancora maggiore sicurezza e un monitoraggio capillare all’interno dell’aggiornamento ASI di Caivano.

Nino Navas, vicepresidente del Consorzio CSA -ASI Caivano è felice del risultato raccolto:‘In soli sette mesi abbiamo fatto veramente tanto e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. La sinergia con Asi Napoli è sempre più costante e operativa e sono convinto che il futuro anche della città di Caivano passa per la zona Asi’

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleCoronaVirus. 529 casi rispetto a ieri, 19 in Campania. 631 morti totali
Next articleSanificazione in via Labriola e zona adiacente a Casoria
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here