Home Primo piano Nuova autocertificazione per il Coronavirus

Nuova autocertificazione per il Coronavirus

3666
0
SHARE

Dopo l’autocertificazione, ecco un nuovo modulo per le autodichiarazioni. Rispetto al precedente, è presente una nuova voce con cui l’interessato deve autodichiarare di “non trovarsi nelle condizioni previste dall’articolo 1, comma 1, lettera c, del decreto dell’8 marzo 2020″.

Di fatto, si vieta a chi è positivo al coronavirus ed è in quarantena domiciliare di uscire di casa. Per questa categoria di persone non sarà quindi possibile nemmeno uscire a fare la spesa. Lo riporta l’Ansa, citando il Viminale.

Ma non si tratta dell’unica novità. Il modello prevede infatti che l’operatore di polizia controfirmi l’autodichiarazione, attestando che viene resa in sua presenza e previa identificazione del dichiarante.

Così il cittadino viene esonerato dall’onere di allegare all’autodichiarazione una fotocopia del proprio documento di identità, come previsto invece dall’autocertificazione precedente.

Attenzione, però. Vietato uscire di casa non solo a chi è in quarantena, ma anche a chiunque sia entrato in contatto con persone positive al coronavirus.

Scarica qui il nuovo modulo

modulo-autodichiarazione-17.3.2020

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleParco Verde tra emergenza sanitaria e cumuli di rifiuti
Next articleFrasi offensive su Facebook verso i vigili. A Casoria 4 cittadini denunciati
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here