Home Primo piano Diario di vita al tempo del CoronaVirus. Camminare in strada…

Diario di vita al tempo del CoronaVirus. Camminare in strada…

840
0
SHARE

Sabato 21 marzo.

Primo giorno di primavera, sole caldo anche se il cielo è velato. Poca gente per strada.

Sono andato come di consueto a comprare i giornali, e ho notato che dai balconi qualcuno mi osservava con evidente disappunto. Non ho potuto esporre un cartello con su scritto vado in edicola e non sono un untore.

Lungo la strada ho incrociato una signora che con toni vibranti redarguiva il proprio genitore rimproverandolo di essere un ingrato e gli ricordava che gli aveva rilasciato un’autocertificazione per uscire, quando invece doveva starsene a casa.

Il governatore della Campania De Luca ha chiesto e ottenuto l’impiego dell’esercito per le strade. Per chi invece trasgredisce alle sue ordinanze propone tre varianti:

  • Colpo alla nuca alla cinese;
  • Randellate alla napoletana;
  • lanciafiamme come in Vietnam.

Una quarta opzione la proponiamo noi: Pubblica lapidazione alla Talebana.

Evidentemente il Covid-19 non assedia solo i polmoni, ma in alcuni casi colpisce anche il cervello!

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here