Home Primo piano Il consorzio CSA ASI Caivano istituisce un fondo di solidarietà a sostegno...

Il consorzio CSA ASI Caivano istituisce un fondo di solidarietà a sostegno delle famiglie bisognose

1057
0
SHARE
Navas e l' avvocato Scaramuzzino

Caivano – Questa mattina c’è stata una riunione in videoconferenza a cui hanno partecipato il presidente Franco Rea, i vice presidenti Nino Navas e Iuri Bervicato e l’avvocato Denis Scarmozzino nella quale sono state programmate le azioni da intraprendere a sostegno della collettività per contrastare la drammatica epidemia sanitaria che ci ha colpito e che purtroppo sta avendo risvolti tragici anche sotto il profilo sociale ed economico.
Il direttivo ha deciso di costituire un “fondo di solidarietà” nel quale far confluire risorse del Consorzio e degli imprenditori per assicurare alle famiglie più bisognose la fornitura di beni di prima necessità.
Già nella giornata di domani è prevista una riunione operativa per coinvolgere le istituzioni, le strutture assistenziali presenti sul territorio e gli imprenditori per rendere immediatamente operativo il fondo al fine di assicurare quanto prima gli aiuti necessari.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleFondo solidarietà comunale, 392.595,82 euro al Comune di Caivano
Next articlePiromane al centro storico, auto in fiamme
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here