Home Primo piano 750 le domande protocollate per i buoni spesa. Singolare procedimento al castello…

750 le domande protocollate per i buoni spesa. Singolare procedimento al castello…

1789
0
SHARE

E’ proseguita anche oggi senza sosta la consegna da parte dei cittadini dei moduli per le misure di solidarietà alimentare per la formazione della graduatoria per i buoni spesa per le famiglie con gravi difficoltà economiche.

Con le domande di ieri sono circa 750 le famiglie che ne hanno fatto richiesta nei tre punti stabili dalla commissione straordinaria, oltre a quelli inviati con email e quelli compilati nelle chiese cittadine.

Si ricorda alla cittadinanza che c’è tempo fino al 10 aprile 2020 per la consegna del modulo con la documentazione, nel frattempo i moduli presentati saranno consegnati all’ufficio Politiche Sociali che già inizierà a verificare e controllare quello scritto nelle dichiarazioni.

Alla fine verrà stilata la graduatoria delle famiglie che potranno usufruire dei buoni.

Il curioso e singolare protocollo alla biblioteca del castello

Le richieste vanno inserite nella scatola per la protocollazione. La scatola verrà ritirata ogni 15 minuti e sarete contattati telefonicamente per il numero di protocollo o sarà inviato per email.

 

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleSanzionato barbiere con tre clienti all’interno dell’attività
Next articleIl virus non risparmia nessuno, il nuovo contagiato è un giovanissimo
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here