Home Primo piano Era di maggio

Era di maggio

818
0
SHARE

Era di maggio è una straordinaria canzone basata sui versi di Salvatore di Giacomo, dalla canzone scritta nel 1885 ne esistono diverse interpretazioni. Probabilmente la più struggente è quella di Roberto Murolo.

I versi narrano dell’allontamento fra due innamorati nel mese di maggio, i quali si promettono di ritrovarsi sempre a maggio per rinnovare il loro amore.

Maggio è anche il mese consacrato alla Vergine Maria. Il Pontefice Francesco ha invitato tutti i fedeli a pregare il Rosario per superare la difficile prova che stiamo affrontando per il covid-19.

Maggio è il mese della festa della mamma. Una festa che vuole esaltare il ruolo della donna come portatrice di vita.

Nella seconda domenica di maggio, a Caivano, da tempo immemore si celebra la festa del Santo Patrono, dedicato a Maria SS. di Campiglione.

La festa quest’anno non ci sarà e mancherà a tutti. Mancherà ai più anziani che per anni è stato un appuntamento immancabile. Mancherà ai più giovani, ai bambini che aspettano trepidanti quest’evento.

Ci mancheranno le luminarie, lo struscio, le bancarelle, la musica e il concertino. Ci mancheranno le giostre; quell’universo fiabesco e contagiante che da sempre ha fatto sognare i bambini. Ci mancheranno il torrone e le altre leccornie. 

Ci mancherà quell’area festosa e spensierata che ci faceva dimenticare gli affanni e le trepidazioni della vita. Non dobbiamo però disperare.

Come gli innamorati della poesia di Di Giacomo ci troveremo al prossimo maggio più desiderosi di prima. La notte passerà e i nostri occhi saranno ritorneranno a gioire dei fiori di maggio e del loro profumo.

 

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here