Home Primo piano La ripresa? Sarà un lungo calvario, ma il Paese non si salva...

La ripresa? Sarà un lungo calvario, ma il Paese non si salva con i “LIKE”

788
0
SHARE
Navas Asi Caivano
Navas Asi Caivano

Arriva forte e decisa la denuncia di Nino Navas, imprenditore e Vice Presidente Consorzio Csa-Asi Caivano. Le imprese non sono assolutamente supportate come detto e annunciato dai vertici governativi italiani.

Il pacchetto di misure economiche del premier Conte, un BAZUKA? Per ora siamo di fronte ad una “PISTOLA AD ACQUA”: delle mirabolanti cifre annunciate, poco o niente, si è visto.

Le 600 auro, sono un MIRAGGIO. La cassa integrazione in deroga, è di fatto una CHIMERA. Per non parlare del sostegno alla liquidità: le imprese che chiederanno un finanziamento, saranno soggetti al gioco cavilloso delle istruttorie bancarie. In pratica, si dovranno INDEBITARE ulteriormente.

Altro che aiuto.

Chiaramente anche alla presenza di un piccolo problema, niente soldi. Mi chiedo: ma quanti pensano certe cose, nella loro vita, hanno mai gestito qualcosa?
Senza toni polemici, il Covid ha fatto emergere tutti i limiti di questo governo. L’alternativa, d’altro canto, non può essere il cieco sovranismo o il populismo sfrenato. L’unica strada è quella della SERIETÀ e della COMPETENZA.

Magari iniziare ad ascoltare chi è in prima linea a garantire la produttività del Paese, piuttosto che inseguire i “Like” dei social, potrebbe rappresentare un valido punto di partenza per affrontare la salita che ci aspetta.

Ed ora facciamo un bel respiro: Buona Fase 2 a tutti: prudenza e rispetto delle regole. Diamoci da fare , contiamo principalmente su noi stessi e che Dio ce la mandi buona!

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here