Home Primo piano Eduardo De Filippo un gigante del 900

Eduardo De Filippo un gigante del 900

467
0
SHARE

Nel mese di maggio di 120 anni fa nasceva Eduardo De Filippo figlio del commediografo Eduardo Scarpetta e della sarta teatrale Luisa De Filippo.

Eduardo fu attore, regista, sceneggiatore, scrittore e poeta. La sua straordinaria e copiosa produzione artistica e le sue commedie sono rappresentate in tutto il mondo. 

Eduardo De Filippo rappresenta un pilastro della drammaturgia del 900. Il suo nome può essere accostato agli altri altri grandi drammaturghi che con le loro opere hanno caratterizzato il 900: da Pirandello a Beckett a Dario Fo, Pinter.

Eduardo De Filippo utilizzò il dialetto della sua Napoli  per raccontare l’eterna vicenda umana. Lo fece con assoluta maestria con linguaggio ricco di sfumature e con delle messe in scena scarne ma essenziali e altamente evocative. Eduardo ha portato in scena una Napoli poverissima e al contempo grandissima, per lui il teatro il riflettore sulla condizione umana.

Napoli milionaria (1950) [regista, cosceneggiatore, attore], Filumena Marturano (1951) [regista, cosceneggiatore, attore], Questi fantasmi (1954) [regista, cosceneggiatore], Natale in casa Cupiello (1931) e altre immortali opere che ancora oggi interrogano la nostra coscienza.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here