Home Eventi&Spettacoli Domani mattina dalle 10,30 “A Sua Immagine” con Don Patriciello

Domani mattina dalle 10,30 “A Sua Immagine” con Don Patriciello

558
0
SHARE
Don Maurizio Patriciello, parroco anticamorra e ambientalista durante l'incontro nella sua parrocchia con il ministro all' ambiente, Andrea Orlando, Caivano (Napoli), 20 giugno 2013. ANSA/CESARE ABBATE

Laudato si’ 5 anni dopo” è il tema del talk domenicale di “A Sua Immagine”, in onda in diretta il 21 giugno alle ore 10.30 su Rai Uno. A ripercorrere con la conduttrice Lorena Bianchetti il documento di Papa Francesco dedicato all’ecologia e al creato sono don Maurizio Patriciello (parroco di Caivano), Carlo Petrini (fondatore di Slow Food) e Cecilia Dall’Oglio (Movimento Cattolico Mondiale per il Clima).

Alle 10.55, dopo il notiziario di “A Sua Immagine” con Paolo Balduzzi, linea alla Santa Messa, sempre in diretta su Rai Uno. La celebrazione eucaristica questa settimana viene trasmessa dalla chiesa di San Francesco a Ripa (Roma), per la regia Tv di Simone Chiappetta e il commento di Simona De Santis. Chiude infine l’appuntamento domenicale con “A Sua Immagine” l’ascolto e il commento dell’Angelus di Papa Francesco alle ore 12 da piazza San Pietro.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleElezioni comunali 2020, la sinistra ha scelto Enzo Falco
Next articleIl cuore corre troppo? Il battito è lo specchio del nostro modo di vivere.
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here