Home News Quarantesimo anniversario dell’Ordinazione Presbiterale di P. Cosimo Pagliara

Quarantesimo anniversario dell’Ordinazione Presbiterale di P. Cosimo Pagliara

789
0
SHARE

Padre Cosimo Pagliara nasce a San Vito dei Normanni, provincia di Brindisi e Diocesi di Brindisi-Ostuni, il 5 Giugno 1952. Inizia il suo cammino vocazionale prima nel Seminario Diocesano di Brindisi, successivamente matura la scelta di intraprendere la vita religiosa nell’Ordine Carmelitano.

Il 27 Settembre 1969 il giovane Cosimo arriva a Caivano, per iniziare il Noviziato, accolto dall’allora Priore P. Lorenzo Sansevero e dal Maestro dei Novizi P. Giuseppe Bifero.
Il 29 Settembre 1970 emette la Professione Semplice nel Santuario Maria SS. di Campiglione, nelle mani del Superiore Generale dei Carmelitani P. Healy O. Carm.

Il giovane Diacono Cosimo mentre assiste Papa Giovanni Paolo II, in una Celebrazione nella Basilica di Santa Maria in Traspontina (Roma)

Durante la sua permanenza a Caivano frequenta il Liceo Classico Innico Caracciolo, nel Seminario Diocesano di Aversa, dove ha la gioia di avere come docente di filosofia Il vescovo Mons. Antonio Cece.
Il 5 Luglio 1979 emette la Professione Solenne, nelle mani dell’allora Superiore Provinciale P. Lucio Renna O. Carm. oggi Vescovo Emerito di San Severo. Nello stesso anno consegue il Baccellierato in Filosofia e Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana.

Professione Semplice di Padre Cosimo, nel Santuario di Campiglione.

Padre Cosimo viene ordinato Presbitero il 21 Giugno 1980, nella Basilica Maria Santissima del Carmine in Mesagne, da S.E. Mons. Settimio Todisco, Arcivescovo di Brindisi-Ostuni.
Dopo l’ordinazione ha svolto per alcuni anni l’incarico di Vice Parroco della Parrocchia Santa Maria delle Vittorie in Bari, dove l’allora Arcivescovo Mons. Mariano Magrassi gli affida il compito di Cappellano del Carcere Femminile della medesima città.
Dopo l’esperienza Barese consegue la licenza in Sacra Scrittura presso il Pontificio Istituto Biblico, nel 1984, iniziando successivamente ad assumere i primi incarichi di insegnamento.

Momento di fraternità dopo la professione Solenne, nel cortile del Santuario.

Nello stesso anno P. Cosimo è eletto Superiore Provinciale della Provincia Napoletana dei Carmelitani, con sede a Bari, incarico che manterrà fino al 1987. Tra i vari eventi che hanno accompagnato il provincialato di Padre Cosimo ricordiamo la Beatificazione di P. Tito Bradsma, Martire Carmelitano, e inoltre quello di aver accolto nelle sue mani la Professione Solenne dell’attuale Superiore Provinciale P. Enrico Ronzini.

Nel 2002 Padre Cosimo consegue il Dottorato in Sacra Scrittura, presso la Pontificia Università Gregoriana.
Il suo ministero sacerdotale è caratterizzato in gran parte dall’insegnamento, presso l’Istituto Teologico “Santa Fara” di Bari e attualmente presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, sezione San Luigi, di Napoli; incarico che mantiene tuttora.
Il Capitolo Provinciale del 2011 lo designa come Priore della Comunità Carmelitana di Caivano, il 1 Settembre dello stesso anno l’attuale Vescovo di Aversa Mons. Angelo Spinillo lo nomina Rettore dell’annesso Santuario Maria SS. di Campiglione, incarico che da ben nove anni assolve con piena dedizione, insieme all’insegnamento.

Padre Cosimo durante il Rito dell’Alzabandiera

Nel ricordare il quarantesimo anniversario di Ordinazione di P. Cosimo mi è ironicamente sembrato di aver narrato una sorta di “curriculum vitae”, ma agli occhi della fede rileggo nel suo profilo biografico un lungo cammino, che egli ha percorso non da solo, ma con l’aiuto del Signore.
Durante il Rito di Ordinazione dei presbiteri, il vescovo pone nelle mani del nuovo ordinato i doni del pane e del vino dicendo:” ricevi le offerte del popolo santo per il sacrificio eucaristico. Renditi conto di ciò che farai, imita ciò che celebrerai, conforma la tua vita al mistero della croce di Cristo Signore”.
A distanza di Quarant’anni accompagniamo Padre Cosimo nell’impegno di riscoprire sempre in profondità il dono ricevuto con il Sacramento dell’Ordine, conformando la sua vita all’esempio di Cristo, vera immagine di vita Sacerdotale.
Nel linguaggio della Sacra Scrittura Quarant’anni simboleggiano il cammino di una vita, come il cammino di Israele nel deserto, alla ricerca della terra promessa; che questo dono del presbiterato sia per Padre Cosimo il sentiero che lo conduca alla ricerca della Santità.

Articolo redatto da Biagio Mugione

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here