Home Altri Comuni Bonus spesa, smascherati i furbetti con multe da pagare

Bonus spesa, smascherati i furbetti con multe da pagare

1606
0
SHARE

La Guardia di Finanza di Aversa sta attivandosi con controlli continui sulle domande presentate dalla popolazione per ottenere i “buoni spesa” distribuiti durante l’emergenza Coronavirus.

Sono stati individuati diversi soggetti che hanno dichiarato il falso per ottenere dei buoni spesa, con multe fino a 1.500 euro e la restituzione dei buoni.

Per ora sono state denunciate circa dieci persone ad Aversa che hanno percepito il bonus previsto per l’emergenza coronavirus senza averne diritto.

I controlli continuano anche in altri territori, sono in atto delle procedure da parte della Guardia di Finanza che permettono di individuare coloro che hanno ottenuto il buono pur non avendone diritto e la macchina operativa non risparmierà nessuno.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articlePadre Maurizio: “Sono stanco di queste morti, voglio andar via da Caivano”
Next articleInseguiti ed arrestati due ladri dopo aver scippato un turista a Baia Domizia
Enza Angela Massaro
Laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico alla Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, blogger e social media manager. Curatrice di eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. Vice segretario nel direttivo del SUGC (Sindacato Unitario Giornalisti Campania). Lavora come docente di sociologia per enti di formazione. Appassionata di tecnologia e moda. Collabora con varie emittenti televisive per interviste e servizi. Ha collaborato come blogger per Fanpage, dal 2012 al 2019, e ha fondato il blog "Respirando Rosa". Adora i contrasti e le sfumature, decisamente una fiera anti-conformista, contro i sistemi di pensiero strutturati e le mentalità chiuse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here