Home News M5S: differenziata, servizi e manutenzione nel Parco Verde

M5S: differenziata, servizi e manutenzione nel Parco Verde

949
0
SHARE

Differenziata, servizi e manutenzione, sono queste le richieste di alcuni esponenti del Movimento Cinque Stelle, che sono state ben accolte, ieri in un incontro, dal candidato sindaco Enzo Falco e che presto saranno discusse attraverso un tavolo tecnico.

Il compito di ognuno sarà quello di ripristinare una condizione di normalità nel Parco Verde e in tutto il territorio di Caivano – ha così affermato Luigi Sirletti (M5S)Presto faremo altri incontri per discutere di proposte che andranno a salvaguardare l’ambiente“.

Tra le idee, la possibilità di installare delle strutture che incentivano la raccolta differenziata, come macchinette mangia plastica in cambio di ticket per la spesa da usare nei market locali, in questo modo si andrebbe a “sanare” vari aspetti del territorio, dall’ambiente all’economia locale.

Non ultima, la necessità di avere garantita la pulizia delle strade, che non sempre c’è, con la presenza di operatori ecologici nei quartieri quasi dimenticati della città.

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleIl Consorzio CSA ASI incontra i candidati a sindaco
Next articleCoronavirus, ora si rischia la chiusura a Caivano. 31 i positivi.
Enza Angela Massaro
Laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico alla Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, blogger e social media manager. Curatrice di eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. Vice segretario nel direttivo del SUGC (Sindacato Unitario Giornalisti Campania). Lavora come docente di sociologia per enti di formazione. Appassionata di tecnologia e moda. Collabora con varie emittenti televisive per interviste e servizi. Ha collaborato come blogger per Fanpage, dal 2012 al 2019, e ha fondato il blog "Respirando Rosa". Adora i contrasti e le sfumature, decisamente una fiera anti-conformista, contro i sistemi di pensiero strutturati e le mentalità chiuse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here