Home News “Respiro”, nuovo programma culturale. La prima opera prende spunto da Caivano

“Respiro”, nuovo programma culturale. La prima opera prende spunto da Caivano

420
0
SHARE

“RESPIRO” questo è il nome del nuovo programma culturale del centro Il Cantiere di Frattamaggiore, per l’esigenza e la voglia di andare oltre l’emergenza sanitaria, per lanciare segnali che ci devono stimolare riflessioni di più ampio “respiro” e in difesa dei diritti di tutti!

Inaugurata la nuova Strada dei Diritti in vico VI Durante, iniziativa artistica che mette al centro i diritti negati, partendo dai tristi fatti di cronaca di Caivano, dove Maria Paola Gaglione ha perso la vita a causa di pregiudizi e discriminazioni che si trasformano spesso, come in questo caso, in violenze ingiustificabili.

La prima opera rappresentativa della Strada dei Diritti è stata realizzata su un pannello dall’artista Mario Damiano, e prende spunto proprio dai fatti di Caivano.

Altri 8 pannelli sono stati dedicati a diversi casi di cronaca che denunciano diritti mancati e saranno assegnati da Cantiere Giovani ad artisti che interpreteranno e denunceranno attraverso l’arte la necessità di mettere al centro i diritti di tutti.

L’evento, inizialmente pensato in presenza, è stato prontamente adattato per una trasmissione online in diretta, viste le restrizioni dell’ultima ordinanza regionale. Sono state presentate le attività, i laboratori e gli eventi che da ottobre a dicembre saranno realizzati, in presenza oppure a distanza in base alle direttive istituzionali.

Dopo la presentazione delle attività, si sono collegati online i Sindaci di Frattamaggiore Marco Antonio Del Prete, di Caivano Enzo Falco e di Frattaminore Giuseppe Bencivenga. Moderati da Franco Iannucci, portavoce della Rete Associativa CSL, i sindaci hanno contribuito a supportare il messaggio di visioni e azioni comuni di più ampio respiro.

I comuni a nord di Napoli sono un’unica realtà complessa e con problematiche simili, bisogna prestare un’attenzione maggiore alla costruzione di iniziative in rete e proporre istanze condivise alle Istituzioni regionali e nazionali per uno sviluppo complessivo più sostenibile e solidale.

 

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here