Home Cronaca Domani ultimo giorno di libertà, poi zona rossa. Ecco tutto quello che...

Domani ultimo giorno di libertà, poi zona rossa. Ecco tutto quello che sarà consentito fare

1814
0
SHARE

Domani alle 22 la Campania  passerà da regione gialla a rossa per il contenimento alla diffusione del Covid. Infatti da domenica queste le le misure e i divieti che scattano dopo la firma dell’ordinanza che inserisce la Regione nella fascia rossa, e si aggiungono a quelle della fascia gialla.

1 – Quanto durano le misure?
Ogni ordinanza ha valore di 15 giorni. (quindi ci sarà un aggiornamento a fine mese)

2 – Se sono residente in una Regione in fascia rossa, posso uscire?
Ci si può muovere soltanto per «comprovate esigenze» dunque motivi di lavoro, salute e emergenze.

3 – Se devo andare in una Regione in fascia rossa, posso entrare?
Si può andare ma soltanto se si hanno «comprovate esigenze» dunque motivi di lavoro, salute e emergenze.

4 – Devo avere l’autocertificazione?
È stata la circolare del Viminale a chiarire che il modulo va compilato con le proprie generalità e il motivo dello spostamento e consegnato in caso di controllo.

5 – Se vado da una persona che ha un’emergenza devo giustificarlo?
Sì, perché rientra nelle «comprovate esigenze» ma non si deve indicare il nominativo delle persona da cui si va per motivi di privacy.

6 – Per andare in una Regione in fascia gialla posso attraversare una Regione in fascia rossa?
Sì, «il transito sui territori è consentito qualora necessario a raggiungere ulteriori territori non soggetti a restrizioni negli spostamenti o nei casi in cui gli spostamenti sono consentiti».

7 – Se sono residente in una Regione in fascia rossa posso uscire dal mio Comune?
No, è vietato ogni spostamento con mezzi di trasporto pubblici o privati, all’interno del territorio salvo che per «comprovate esigenze» dunque motivi lavoro, studio, salute».

8 – Posso accompagnare un figlio a scuola?
Sì, sono «consentiti gli spostamenti strettamente necessari ad assicurare lo svolgimento della didattica in presenza nei limiti in cui la stessa è consentita».

 

9 – Posso andare nei negozi? No, sono chiusi tutti i negozi al dettaglio. Rimangono aperti i rivenditori di generi alimentari, le farmacie, le parafarmacie, i tabaccai, le edicole.

10 – Quali sono gli altri negozi aperti?
Lavanderie, ferramenta, ottici, fiorai, librerie, cartolerie, informatica, abbigliamento per bambini, giocattolai, profumerie, pompe funebri, distributori automatici.

11 – Posso andare nei centri commerciali?
No, sono chiusi. All’interno possono essere aperti gli alimentari, le farmacie, le parafarmacie, i tabaccai.

12 – Posso andare al mercato?
No i mercati sono chiusi, «salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari».

13 – Posso andare dal parrucchiere?
Sì, i parrucchieri e i barbieri sono aperti.

14 – Posso andare in un centro estetico?
No, centri estetici e centri massaggi sono chiusi.

15 – Posso andare al bar o al ristorante?
No «sono sospese le attività dei servizi di ristorazione – bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie – ad esclusione delle mense e del catering continuativo».

16 – Posso ordinare cibo a domicilio?
Si, è sempre consentito ordinare cibo e bevande e domicilio.

17 – Posso comprare cibo o bevande da asporto?
Sì, ma solo fino alle 22, e con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze del locale.

18 – Posso andare nei centri sportivi?
No l’attività è sospesa anche in quelli all’aperto.

19 – Come posso fare sport?
L’attività sportiva è consentita «esclusivamente all’aperto e in forma individuale». Sono consentite soltanto le competizioni di livello nazionale.

20 – Posso fare jogging?
Si, si può andare correre.

21- Si può andare in bici?
Sì perché rientra nell’attività sportiva.

22- Posso fare una passeggiata?
Sì, ma si tratta di “attività motoria” e dunque è consentita soltanto da soli e «in prossimità della propria abitazione».

23 – Se faccio una passeggiata devo indossare la mascherina?
Nel Dpcm è scritto che si può svolgere attività motoria «purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie»

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleVideo shock uomo deceduto al Cardarelli. Don Maurizio: Basta alle menzogne!
Next articleIl Prefetto Valentini invita tutti a restare a casa
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here