Home Cronaca In manette Ciro Migliore, accusato di spaccio. Era il fidanzato di Maria...

In manette Ciro Migliore, accusato di spaccio. Era il fidanzato di Maria Paola Gaglione

9628
0
SHARE

Nella maxi operazione di stamattina condotta nel Parco Verde dai carabinieri di Napoli, è stato arrestato anche Ciro Migliore.

Noto per le vicende di cronaca nera che si sono susseguite a settembre dell’anno scorso, riguardanti la morte di Maria Paola Gaglione, rimasta uccisa dopo un inseguimento tra due moto, guidate da Ciro, che era il suo fidanzato e Michele, fratello della ragazza.

E’ stato accusato di essere uno spacciatore e per lui è stata disposta la custodia cautelare in carcere dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Napoli Nord.
Ciro è stato conosciuto in tutta Italia per aver sollevato la questione della transfobia, mentre il fratello di Maria Paola è ora accusato di omicidio preterintenzionale.

La vicenda sospetta

Fin dall’inizio, la vicenda è sempre stata vista con occhi di sospetto, i familiari della vittima hanno sempre sostenuto che non volevano un rapporto tra Ciro e Maria Paola, perché non lo ritenevano affidabile, per i suoi precedenti legati a fatti di droga.

Caso mediatico

Ciro, invece, a tutti i costi sosteneva di non essere stato mai accettato dalla famiglia di Maria Paola, perché fosse transgender, tale da suscitare un polverone mediatico, con diverse ospitate nelle trasmissioni nazionali. Una vicenda di cronaca nera che a tratti sembrava diventare più una questione sociale con desiderio di riscatto.

Restano però tante le sofferenze per i genitori di Maria Paola, che oltre ad aver perso una figlia, hanno dovuto subire anche la gogna mediatica.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here