Home Altri Comuni Autismo, giornata mondiale del 2 aprile: il presidente De Luca visita il Centro...

Autismo, giornata mondiale del 2 aprile: il presidente De Luca visita il Centro di Qualiano

426
0
SHARE

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, si è recato oggi giovedì 1° aprile in visita presso BlunAUTI e Paidés di Qualiano, le due strutture dell’Asl Napoli 2 Nord per adolescenti con sindrome di autismo  che si qualificano come unici centri pubblici di questo genere in Campania.

Il set assistenziale dell’Asl Napoli 2 Nord per questa tipologia di pazienti è stato lodato da De Luca, che è rimasto particolarmente colpito da quanto visto, proponendolo come modello da estendere all’intero territorio regionale.

 

“La struttura di Qualiano – sottolinea Antonio d’Amore, direttore generale dell’Asl Napoli 2 Nord – rappresenta una sfida vinta per la sanità pubblica. Abbiamo avviato le attività qui nel 2017 ed oggi le potenziamo, forti di un’esperienza ed una competenza sulle tematiche dell’autismo, riconosciutaci sia in Campania che fuori regione. Abbiamo l’obbligo di essere vicini ai pazienti e alle famiglie anche in questo periodo di pandemia, rompendo con l’ausilio delle tecnologie e con una corretta programmazione la solitudine cui ci costringono le misure di isolamento. Ringrazio il presidente De Luca per la sensibilità che ha voluto mostrare, visitando queste nostre strutture ed il personale del servizio di Neuropsichiatria per la dedizione e professionalità con cui si prendono cura dei nostri giovani pazienti”.  

 

I centri BlunAUTI e Paidés

BlunAUTI è l’unica struttura pubblica in Campania diretta ai pazienti adolescenti con diagnosi di autismo. L’obiettivo degli operatori è accompagnare la crescita dei ragazzi, sviluppando le loro abilità nell’ambito del contesto ordinario di vita. Per questa ragione i ragazzi di BlunAUTI effettuano abitualmente escursioni nei supermercati, nei parchi giochi, nelle piscine, presso i centri commerciali. Le escursioni sono preparate con estrema cura dagli operatori, al fine di renderle parte integrante del percorso terapeutico.

La struttura si sta qualificando come un riferimento nazionale per i protocolli terapeutici adottati e l’utilizzo dell’approccio della Comunicazione Aumentativa Alternativa. I ragazzi frequentano il centro al di fuori dell’orario scolastico, alcuni giorni a settimana, vivendo le attività che svolgono qui come integrate con quelle scolastiche e con la propria quotidianità familiare.

 

Il centro Paidés, invece, si è appena trasferito a Qualiano dalla precedente sede di Quarto. Lla nuova collocazione consentirà una migliore gestione dei servizi e un’ottimale integrazione col servizio BlunAUTI. Il centro Paidés è dedicato alla diagnosi della sindrome da autismo e permette di indirizzare i piccoli pazienti verso il percorso più appropriato.

Paidés e Blunauti nel corso del 2020 hanno preso in carico circa 48 pazienti direttamente, effettuato 147 diagnosi di inquadramento per altrettanti pazienti, mediante la realizzazione di circa 1500 incontri dedicati.

 La comunicazione aumentativa

a supporto della vaccinazione COVID19

  

Le equipe dell’UOC di Neuropsichiatria Infantile dell’ASL Napoli 2 Nord hanno messo a punto un vademecum per immagini diretto ai pazienti con sindrome di autismo e con gravi lesioni cerebrali. Attraverso disegni e rappresentazioni fotografiche il paziente viene preparato alla vaccinazione. Tutti i centri, inoltre, sono allertati per garantire un accesso diretto al centro vaccinale per questa particolare tipologia di pazienti, evitando attese che potrebbero minarne la capacità collaborativa.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleCimitero, questi gli orari di apertura del week end di Pasqua
Next articleL’associazione ‘Un’Infanzia da Vivere’ per la gestione del verde pubblico del Parco Verde e non solo…
Antonio Parrella
Lauree magistrali in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, ed in Scienze Motorie, con Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. Giornalista pubblicista, è corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino” dal 1990. Docente, vicepreside, ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana, addetto stampa per il Centro Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana, ha diretto, tra gli altri, i periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”, collaborando, inoltre, con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Caporedattore della testata online Campania Press.it, collabora con emittenti televisive da oltre un ventennio, curando interviste e servizi. Da svariati anni collabora anche con l’emittente televisiva “Capri Event”. Nell’ottobre 2019 gli è stato assegnato il Premio Nazionale “Mario Fiore”, giunto alla V edizione, per la sezione dedicata al giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here