Home News Scuola Milani. Sospese le lezioni in classe per lavori in corso. La...

Scuola Milani. Sospese le lezioni in classe per lavori in corso. La rivolta delle mamme

724
0
SHARE

La scuola “Lorenzo Milani” (sita in via Bellini) è al centro delle polemiche a causa della sospensione delle lezioni in classe. Tutto nasce dalla decisione dei doppi turni, comunicata da una circolare dalla dirigente scolastica Filomena Zullo, da poche ore, sta mandando in subbuglio moltissimi genitori.

La sospensione delle lezioni in classe e quindi la scelta di fare doppi turni alternandoli alla dad è da attribuire a dei lavori in corso che una ditta incaricata dal Comune di Caivano sta svolgendo per riparare numerosi danni all’edificio. Crepe, infiltrazioni d’acqua, umidità, insomma nulla di “rassicurante” per accogliere gli alunni dopo tanti giorni di assenze nell’edificio scolastico. Lavori urgenti che dovranno essere completati quanto prima, ma che probabilmente bisognava anticipare in via preventiva, considerando le decisioni repentine da parte del Governo sulla riapertura delle scuole.

Le lamentele proseguono per via telematica, più precisamente attraverso la nostra casella di posta privata, che nel giro di poco tempo ha ricevuto tantissimi messaggi di mamme ormai stanche di tollerare i doppi turni. Ci dice la signora Pina:

“Tutti gli allievi dalla 1 alla 4 elementare dovranno fare turni pomeridiani dalle 14:30 alle 18:30, parliamo di bimbi abbastanza piccoli che non rendono di mattina figuriamoci di pomeriggio! Se i lavori non terminano entro lunedì, noi vogliamo tornare a scuola in presenza di mattina, se non si può fare, la dad allora”.

Ricordiamo che per tutto il territorio nazionale, la riapertura delle scuole è stata tassativa, da oggi si va in classe, fino al primo anno di scuola media, per le regioni in zona rossa.

Riportiamo i messaggi delle mamme, affinché con un giusto sollecito, i lavori siano repentini, al fine di garantire quanto prima un ritorno degli alunni della scuola “Milani” in totale sicurezza. 

Teta: Salve! Sono la mamma di una bimba dell’infanzia plesso scotta vi volevo segnalare la situazione abbastanza grave che si presenta in questa scuola. Problemi che esistono dai tempi di Noè ma che nn vengono mai risolti uno il più recente l’infiltrazione con un sopralluogo avvenuto il giorno prima di aprire la scuola io lo ritengo insostenibile anche perché si continuano le DAD in una circostanza non più da Covid ma da problemi di manutenzione. Io non so più cosa fare ho una figlia di 4 anni che ormai non vuole stare più davanti a un pc x seguire quelle che si possono chiamare lezioni. All’inizio era la novità ora una seccatura perché non è possibile fare tutto questo, aiutateci a sostenerci perché non se ne può più.

Angela: Sono una mamma di 2 bambini che vanno a scuola a Caivano, presso il comprensorio “Milani”, è un argomento per me molto delicato. I bambini, le vere vittime di tutto questo caos di Covid. Senza scuola, senza sport ,sempre in casa.
Oggi 7 aprile 2021 dovevano rientrare a scuola ma ieri nel tardo pomeriggio ci hanno avvisato le rappresentanti che purtroppo non si tornava a scuola causa infiltrazioni d’acqua, dopo più di 1 mese senza scuola. Poi mi chiedo la dirigente controlla il giorno prima x il giorno dopo ma… Si sta scherzando con il fuoco,
i sentimenti e la gioia dei bambini, l’istruzione un loro diritto
😟Da oggi 7 fino a venerdì 9 aprile ci hanno detto di continuare con la Dad(anche se la dad è prevista solo causa covid), ma a quanto pare non è previsto il rientro nemmeno x lunedì. Sinceramente ho pensato che è un argomento che non può tacere.
Grazie mille

Anna: Salve, buona sera penso che come me altre mamme della sezione primaria di mio figlio sta mandando dei messaggi che siamo stufe della Dad io ho mio figlio che nn vuole sapere proprio ormai sono stufi anche loro su tutto questo male loro sono gli unici che stanno soffrendo perciò gentilmente le chiedo un aiuto di stoppare la Dad ok grazie mille le auguro una buona sera

Carmela: Buon pomeriggio, sono genitore di un’alunna della scuola del plesso Scotta, vi scrivo in merito alla riapertura rinviata per la rottura di una tubatura, ad oggi ci chiedono di far fare turni pomeridiani ai bambini il che è assurdo dopo mesi di DAD i bambini meritano un po’ di normalità e non ancora sacrifici. Chiedo per tanto di fare notizia su questo problema è di schierarvi con noi genitori e tutelare i nostri bambini. Grazie

Sara: Salve, ringrazio in anticipo chi leggerà questo messaggio sono una delle tante mamme di bambini che frequentano la materna presso Scotta. Stamattina abbiamo dovuto consolare i nostri piccoli perché credevano di poter tornare a scuola per poter rivedere i loro piccoli amici e maestre e invece no, di nuovo tutti a casa, ma stavolta con motivazioni assurde e cioè negligenza del comune. A casa per lavori che potevano fare anche nell’ultimo periodo per di più la preside impone ancora la dad solo perché non hanno saputo organizzare nulla. Ho visto che avete già pubblicato un articolo sull’argomento vi chiedo di dare ancora più voce a questo problema… Grazie ancora a chi leggerà distinti saluti

Tonia: Salve sono la mamma di 2 bimbi che frequentano la scuola Milani, di cui uno che sta in centrale è che da lunedì sono costretti a fare turni di pomeriggio… Sono schifata perché non è possibile fare un sopralluogo in una scuola che desta sempre problemi, il giorno prima dell’apertura… Nn se ne può più!

Concetta: Buonasera, sono la mamma di un alunno di seconda elementare che frequenta il plesso Scotta. Le scrivo per sottolineare il mio dissenso nel seguire le lezioni di pomeriggio al plesso Foscolo, in seguito ai lavori in corso alla Scotta. Sono contraria sia perché sono una mamma che lavora di mattina, e avrei problemi a fargli fare i compiti di mattina, sia per il fatto che per i bambini è pesante seguire le lezioni di pomeriggio. Spero si risolva in altro modo. Grazie dell’attenzione.

Valeria: Salve, buona sera. Sono una mamma di un alunno che frequenta la materna nel plesso Scotta. È davvero vergognoso ricevere la mattina circolare che iniziava la scuola e poche ore dopo che nn sarebbe iniziata x manutenzione, stiamo giocando con i sentimenti di bambini al loro primo anno. Già per loro non esiste niente più… Poi continuare ancora con la dad per motivi così… Credo sia vergognoso la scuola chiusa e poi tutti i lavori sempre da fare quando devono iniziare… Lavori pure importanti non da sottovalutare. Noi mamme siamo stanche e vogliamo che si prendono provvedimenti al più presto. Saluti

Veronica: Sono la mamma di un’alunna della scuola Lorenzo Milani plesso Scotta dopo l’ennesima illusione che la scuola riaprisse e dare un po’ di sollievo e spensieratezza a questi bambini dopo un periodo difficile per loro ci ritroviamo di nuove bloccate a casa per un degrado della scuola esagerato ridursi all’ultimo per un sopralluogo ad una scuola che per altro sta cadendo a pezzi e quelli che ci vanno di mezzo sono sempre i nostri figli ,io non ci sto’ basta!

Pina: Salve volevo aggiungermi anche io alle lamentele per la situazione del plesso scotta per quando riguarda le lezioni pomeridiane noi mamme di tutto l’istituto non siamo assolutamente d’accordo quindi vorremmo che uscisse un articolo per far rumore.

Giovanna: Salve la sto contattando in merito alla chiusura del plesso Scotta, la situazione è ridicola e sinceramente insostenibile. La scuola già prima non era in condizioni favorevoli alla presenza, adesso ancora tubature rotte alla vigilia del rientro a scuola. Vogliono farci fare doppi turni, nel frattempo ancora dad, noi mamme non siamo d’accordo in entrambe i casi.

Vi chiediamo pertanto di fare notizia, ci sentiamo burattini nelle mani di persone che non fanno gli interessi del popolo e soprattutto dei bambini.

Tiziana: Salve buonasera, sono una mamma di un alunno in materna che frequenta la materna alla Scotta. Trovo vergognoso da parte di chi gli compete di fare sopralluoghi il giorno prima di iniziare la scuola. Ovviamente i problemi ci sono e pure importanti: infiltrazione di acqua… Io come mamma vorrei dire la mia cioè che tutto ciò è vergognoso, i bambini in 1 anno hanno fatto solamente 2 mesi di scuola e adesso vogliono continuare la DAD non per Covid ma per manutenzione… Stiamo scherzando! Grazie se x caso lo legge. Il mio è un messaggio di diritto dei bambini diritto di stare insieme e imparare.

Valeria: Buonasera, vi contatto in merito alla situazione ormai insostenibile creatasi presso l’istituto Milani (plesso Scotta). Dopo mesi di chiusura per zona rossa ad un giorno prima della riapertura si scopre una perdita d’acqua e questo quindi non permette di rientrare a scuola i nostri figli… I bambini già in un anno di Covid hanno perso tanto. Chiediamo noi genitori al sindaco di fare di più per queste scuole che sono impraticabili sotto tutti gli aspetti ma soprattutto che vengano messe le strutture in sicurezza. Grazie.

Antonella: Sono una mamma che ha la propria figlia alla scuola Lorenzo Milani, come lei sa stanno svolgendo i lavori dicendo che per venerdì finissero. Oggi a noi arriva una circolare di doppi turni bambini dalla 1 alla 4 elementare con turni dalle 14.30 alle 18.00 assurdo. Abbiamo bisogno che qualcuno ci dia voce a esporre i problemi ci contatti appena può.

Katia: Ciao sono una mamma di 2 bimbe che frequento la scuola Milani, ormai una scuola in degrado. Noi mamme siamo stufe di mettere a rischio i nostri bambini.
Valeria: A causa di infiltrazioni di acqua la preside ha deciso di fare i doppi turni ai bambini dalla prima alla quarta elementare.
Noi tutte le mamme nn siamo d’accordo. Chiediamo che la ditta esegua i lavori urgentemente.
Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleSemaforo verde per il webinar “25 anni dalla nascita del Consiglio Regionale dell’Ordine Assistenti Sociali della Campania”
Next articleMercatali, domani protesta pure a Caivano
Enza Angela Massaro
Laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico alla Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, blogger e social media manager. Curatrice di eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. Vice segretario nel direttivo del SUGC (Sindacato Unitario Giornalisti Campania). Lavora come docente di sociologia per enti di formazione. Appassionata di tecnologia e moda. Collabora con varie emittenti televisive per interviste e servizi. Ha collaborato come blogger per Fanpage, dal 2012 al 2019, e ha fondato il blog "Respirando Rosa". Adora i contrasti e le sfumature, decisamente una fiera anti-conformista, contro i sistemi di pensiero strutturati e le mentalità chiuse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here