Home Altri Comuni Danno all’acquedotto. Nuove cisterne idriche per i residenti di Afragola

Danno all’acquedotto. Nuove cisterne idriche per i residenti di Afragola

3111
0
SHARE

Bisognerà attendere almeno altri due giorni per risolvere l’enorme danno alla condotta idrica dell’Acquedotto Campano, situata in via Salvemini, a pochi passi da via Sant’Arcangelo.

Il danno è ingente

Gli operai della ditta Idroambiente hanno iniziato i lavori ieri pomeriggio, dopo essere scattato l’allarme dello scoppio della condotta.

L’area è stata messa in sicurezza da parte dei vigili del fuoco e successivamente, le acque sono state defluite attraverso dei canali naturali in via Sant’Arcangelo. 

Subito dopo, sono iniziati i lavori di scavatura per comprendere l’entità del danno, un foro alla condotta idrica che ha casuato l’allagamento di tutta la strada. L’ acqua è stata tale da aver inondato anche le case dei residenti in zona.

Il diametro della condotta idrica interessata, che collega Cardito, Afragola e Casoria (ed altri comuni dell’area nord di Napoli) è di 13OO DN. Precisiamo che a via Salvemini verso l’incrocio di via S. Arcangelo, l’ Acquedotto Campano ha due tubazioni, una da 1000 DN e l’altra da 1300.

Dopo aver assorbito l’acqua in eccesso e creato un canale di sfogo, i tecnici della ditta incaricata hanno provato a creare dei bypass per garantire il servizio idrico, seppur in minima parte, ai paesi di Afragola e Cardito, mentre a Casoria è venuta a mancare l’acqua dalle 15. A Casoria, sono disponibili tre autobotti in diverse aree: in Piazza Dante – stazione ferroviaria di Casoria; in Via Nazionale delle Puglie – altezza Bar Angoletto; in Via Benedetto Croce – villa comunale.

 

Nel frattempo, a Casoria e ad Afragola in arrivo altre citerne mobili per rifornire d’acqua i cittadini rimasti senza servizio idrico da oltre 24 ore. Un disagio che si protrarrà oltre i due giorni, stando ad alcune indiscrezioni pervenute dalla Regione Campania.

Afragola

Ad Afragola, a partire dalle 15, una cisterna è stata posizionata al Prolungamento di Via Oberdan dalla Regione Campania nei pressi dello stazionamento degli autobus per rifornire i cittadini dell’acqua necessaria per le esigenze domestiche, un’altra presso l’area antistante lo stadio Luigi Moccia.

Sono funzionanti sul territorio comunale le fontanine ubicate in Piazza Municipio, Piazza Castello, Piazza Ciampa e Corso Napoli. In considerazione dello stato dell’emergenza idrica si invitano i cittadini ad un utilizzo moderato dell’acqua evitando gli sprechi.

 

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleDanno alla condotta idrica, tanti paesi dell’area Nord a secco
Next articleUn’altra giovane vittima della malattia del secolo
Laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico alla Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, blogger e social media manager. Curatrice di eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. Vice segretario nel direttivo del SUGC (Sindacato Unitario Giornalisti Campania). Lavora come docente di sociologia per enti di formazione. Appassionata di tecnologia e moda. Collabora con varie emittenti televisive per interviste e servizi. Ha collaborato come blogger per Fanpage, dal 2012 al 2019, e ha fondato il blog "Respirando Rosa". Adora i contrasti e le sfumature, decisamente una fiera anti-conformista, contro i sistemi di pensiero strutturati e le mentalità chiuse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here