Home News IZilove Foundation, l’impegno del gambling a favore delle donne vittime di violenza

IZilove Foundation, l’impegno del gambling a favore delle donne vittime di violenza

248
0
SHARE

Il mondo del gioco d’azzardo in Italia è un modo che non è conosciuto abbastanza dall’opinione pubblica. Non si conoscono infatti i suoi numeri, floridissimi, in termini di offerta occupazionale, non si conoscono i suoi impegni verso la creazione e la promozione del gioco responsabile, non si sa nulla delle sue iniziative sociali.

Un caso su tutti è quello che vede protagonista Snaitech, il gruppo che gestisce il marchio di Snai Casino e che da anni si è confermato come tra i fornitori più importanti del betting e del gaming tricolore. Da qualche anno, precisamente dal 2013, Snaitech ha creato la iZilove Foundation, la fondazione che, senza alcun scopo di lucro, ha come obiettivo la solidarietà, l’assistenza e la beneficenza. È in questo senso che si deve leggere la collaborazione con Care&Share, organizzazione attiva in India dal 1991 e che si pone come obiettivo il sostegno alimentare ma anche quello scolastico e di formazione a famiglie disagiate e povere. Altro progetto che merita di essere citato è quello del “Women4Change”, iniziativa di incremento all’occupazione e sostegno alle donne indiane che sono state vittima di violenza, discriminazione o abbandono. Un progetto, quest’ultimo, che ha permesso ad oltre 30 donne di accedere a macchine da cucire o di partecipare a un corso di cucito. E apprendere così competenze chiave per una loro futura occupazione.

“Il programma Women4Change che abbiamo scelto di sostenere con iZilove Foundation- spiega il CEO di Snaitech, Fabio Schiavolin, nelle parole riportate da InfoCasino – è dedicato all’empowerment femminile ed è perfettamente coerente con i nostri valori aziendali. Per Snaitech, la promozione della parità di genere rappresenta un driver fondamentale per incentivare una cultura inclusiva che possa costituire un’opportunità di crescita per tutto il Gruppo. Il progetto nasce per offrire un aiuto concreto alle donne indiane. Fornire loro uno strumento di lavoro può garantire il benessere di una intera famiglia e di conseguenza, di una intera comunità”.

E primi risultati sono veramente incoraggianti: oltre il 90% delle donne che hanno partecipato al programma sono riuscite a migliorare la loro condizione di vita, aumentando il reddito economico e incrementando i loro mezzi di sostentamento. Un’opportunità di riscatto, di crescita e di rivincita. Una possibilità di cambiamento che vale più di ogni altra cosa.

E dietro a tutto ciò c’è la responsabilità sociale di aziende attive nel mondo del gambling. Un mondo che forse da troppo tempo viene etichettato e schedato in senso negativo. Senza però conoscerlo veramente.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here