Home Altri Comuni IL PROGETTO. A Frattamaggiore decolla l’iniziativa del Comune per il sostegno...

IL PROGETTO. A Frattamaggiore decolla l’iniziativa del Comune per il sostegno alle famiglie con bambini con disabilità

580
0
SHARE

FRATTAMAGGIORE. “Sostegno alle famiglie con bambini con disabilità, guidando i genitori verso il miglioramento dell’interazione con i propri figli”. E’ l’importante obiettivo del nuovo progetto messo a punto dal Comune e denominato “Parent Training”.

Ora, attraverso l’apposito sportello disabilità, attivato presso il palazzo municipale di Piazza Umberto I, l’iniziativa rappresenterà una risorsa importante per le famiglie, che saranno seguite da un team di psicologi volontari.

LE DICHIARAZIONI DELL’ASSESSORE VITALE E DEL SINDACO DEL PRETE

Il progetto – spiega la psicologa e psicoterapeuta Carmela Vitale, assessore comunale (nella foto di copertina) con deleghe ai diritti delle persone con disabilità, politiche dell’istruzione e giovanili, diritto allo studio e alle pari opportunità – è rivolto a tutti i genitori che hanno bisogno di essere supportarti nel percorso di crescita del proprio figlio con disabilità. La diagnosi di disabilità richiede una riorganizzazione radicale, fonte di confusione, fatica e stress per tutto il sistema familiare. Una situazione, questa, che incide profondamente sulle routine dei membri della famiglia”.

Dunque si tratta di una strategia efficace per ridurre lo stress genitoriale, che consiste nell’intraprendere dei percorsi di “Parent Training” che consentano ai genitori di essere ascoltati, sostenuti e guidati positivamente verso il miglioramento dell’interazione con il figlio, utilizzando le proprie risorse personali e promuovendo l’uso di strategie di coping efficaci. Ad ogni coppia genitoriale sarà affidata una psicologa che li seguirà poi costantemente attraverso i relativi colloqui.

“Il Parent Training – precisa il sindaco Marco Antonio Del Prete  (nella foto in alto) – consentirà di fornire ai genitori informazioni utili sulla patologia del bambino, le fasi di crescita ed i compiti di sviluppo, tipici di ogni fase e, al tempo stesso, consentirà di formarli attivamente in ottica preventiva, fornendo loro strumenti e strategie specifiche per anticipare o gestire eventuali situazioni o comportamenti problematici”.

Lo sportello disabilità sarà aperto ogni martedì dalle ore 16 alle 18, per prenotare incontri e colloqui.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleL’IGICA continua a far danni, condannato il comune di Caivano
Next articleSocietà Calcio Napoli. Disposta la quarantena per 7 giocatori azzurri dal dipartimento di prevenzione dell’Asl Napoli 2 Nord
Lauree magistrali in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, ed in Scienze Motorie, con Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. Giornalista pubblicista, è corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino” dal 1990. Docente, vicepreside, ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana, addetto stampa per il Centro Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana, ha diretto, tra gli altri, i periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”, collaborando, inoltre, con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Caporedattore della testata online Campania Press.it, collabora con emittenti televisive da oltre un ventennio, curando interviste e servizi. Da svariati anni collabora anche con l’emittente televisiva “Capri Event”. Nell’ottobre 2019 gli è stato assegnato il Premio Nazionale “Mario Fiore”, giunto alla V edizione, per la sezione dedicata al giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here