Home News Comune di Caivano, meno liti e più accordi: si spera

Comune di Caivano, meno liti e più accordi: si spera

487
0
SHARE

Fra i vari primati negativi del comune di Caivano va annoverato il robusto contenzioso, cioè liti promosse da persone fisiche o giuridiche per ottenere risarcimenti da parte del comune.

Nella stragrande maggioranza dei casi, queste liti si trasformano in sentenze esecutive che vedono il comune soccombente. Risarcimenti che poi finiscono per prosciugare le poche risorse finanziare stanziate in bilancio e che quindi si trasformano in debiti fuori bilancio che poi il consiglio comunale deve riconoscere.

Rispetto a questa situazione l’amministrazione del sindaco Falco ha adottato un atto d’indirizzo in cui si invitano i vari uffici comunali ad adottare un medesimo modus operandi per giungere ad un bonario componimento delle liti giudiziarie sorte o insorgenti.

Le liti che potranno essere oggetto di transazione saranno solo quelle che rientrano nella competenza per valore del giudice di pace.

Allo stato l’amministrazione stima che agli atti dell’ufficio A.A.L.L. e contenzioso ci sono circa 70 richieste di risarcimento per danni e 80 giudizi d’innanzi al giudice di Pace per un valore di circa 200 mila euro.

Nell’atto di indirizzo sono definite le tipologie di transazioni possibili, che riguardano soprattutto richieste di risarcimento per danni subiti da autovetture o per incompleta manutenzione delle strade cittadine.

Con tale provvedimento l’amministrazione comunale spera di alleggerire il contenzioso e contenere l’esborso delle somme dovute.

Il tempo dirà se la misura adottata dall’amministrazione risulterà efficace soprattutto in relazione all’attuale stato delle rete stradale che rappresneta il maggior fattore che aumenta il contenzioso.

 

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleRogo tossico zona Scotta. Assenza di controllo sul territorio di Caivano, città alla deriva
Next articleI percettori del reddito di cittadinanza lavoreranno per il Comune
Quando si agisce cresce il coraggio, quando si rimanda cresce la paura. Il suo percorso giornalistico è una continua azione a colpi di penna e battute: così ha deciso di far crescere il coraggio in lui. Ama definirsi un giornalista scomodo e amante della verità. Ciro Pisano, giornalista pubblicista dal 2018, ha studiato e si è formato come addetto alla comunicazione, in particolare modo a quella legata a progetti sociali. Diverse le collaborazioni che lo hanno portato al mondo dell’informazione e del giornalismo, da sempre impegnato nel giornalismo di frontiera e legato ai grandi movimenti di sinistra. Fautore del blog adaltavoce.eu, collaboratore nel passato con ilgiornaledicaivano.it ha collaborato con entusiasmo a più riprese con linterferenza, blog d’informazione libera ed indipendente!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here