Home News Covid Italia, 360 vittime. Il numero più alto di quest’ondata

Covid Italia, 360 vittime. Il numero più alto di quest’ondata

343
0
SHARE

Il bollettino di oggi sabato 15 gennaio 2022 parla chiaro: in Italia sono 180.426 nuovi contagi e 308 vittime, ieri il record è stato raggiungo con 360 deceduti, picco più alto raggiungo da inizio quarta ondata.

In particolare:

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 180.426 nuovi casi di Covid a fronte di 1.217.830 tamponi effettuati (venerdì i contagi erano stati 186.253 con 1.132.309 test).

Totale dei decessi da inizio pandemia 140.856 persone, guarite 120.609

Il tasso di positività si attesta al 14,8%, in calo rispetto al 16,4% del giorno precedente. Lo riporta il ministero della Salute, secondo cui i morti sono 308 (ieri erano stati 360), che portano il totale dei decessi dall’inizio della pandemia a 140.856. Guarite 120.609 persone.

Gli ospedali sono sotto pressione e i medici si sentono soli mentre mentre le ospedalizzazioni continuano a viaggiare al ritmo di centinaia il giorno (+371 i posti in reparto di degenza ordinaria conteggiati ieri, +11 le terapie intensive).
In base al report settimanale Iss il tasso di ricovero in rianimazione è di 26,7 casi ogni 100mila per i non vaccinati e 0,9 ogni 100mila per i vaccinati con booster.
Il monitoraggio dell‘Istituto superiore di sanità segnala che nelle ultime 2 settimane si è osservato un forte aumento dell’incidenza in particolare per la classe di età 16-19 anni e un forte aumento del tasso di ospedalizzazione nella fascia minore di 5 anni (più di 10 ricoveri per milione di abitanti), e un aumento più contenuto nella fascia 16-19 anni.
In crescita la percentuale di casi Covid tra gli operatori sanitari rispetto al resto della popolazione.
Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous article14 gennaio: i funerali di David Sassoli, 360 decessi Covid, Berlusconi candidato al Quirinale
Next articleRogo tossico campo rom Caivano. Ennesima segnalazione senza alcun intervento…
Laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico alla Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, blogger e social media manager. Curatrice di eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. Vice segretario nel direttivo del SUGC (Sindacato Unitario Giornalisti Campania). Lavora come docente di sociologia per enti di formazione. Appassionata di tecnologia e moda. Collabora con varie emittenti televisive per interviste e servizi. Ha collaborato come blogger per Fanpage, dal 2012 al 2019, e ha fondato il blog "Respirando Rosa". Adora i contrasti e le sfumature, decisamente una fiera anti-conformista, contro i sistemi di pensiero strutturati e le mentalità chiuse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here