Home Altri Comuni Frattamaggiore, notte di paura alla basilica. La Polizia interviene a 10 metri...

Frattamaggiore, notte di paura alla basilica. La Polizia interviene a 10 metri di altezza

1988
0
SHARE

Questa notte alle ore 01.00 circa, una persona di nazionalitá Marocchina, B.F. CLASSE 95,  in evidente stato di alterazione psico-fisica, entrava arbitrariamente nell area cantiere della Basilica San Sossio in Piazza Umberto di Frattamaggiore, arrampicandosi fino al quinto piano dell impalcatura dei ponteggi, danneggiando parte della facciata campanile attraverso l’utilizzo arbitrario di pittura e vari tipi di malta cementizie.

Nella circostanza deturpava anche il sacrato della Basilicia, gettando da oltre 10 metri di altezza i tubolati dei ponteggi nonché secchi di smalti.

Visto il comportamento del soggetto, considerata anche la sua pericolositá, e che nel frattempo dava anche l’ impressione di voler mettere in atto un gesto inconsulto, sporgendosi pericolosamente dai ponteggi, avvertivano il 113.
Sul posto giugevano personale della squadra Volante del locale Commissariato di PS, diretti dal Vice Questore dott. Pasquale Toscano, i quali prontamente intervenuti, si rendevano subito conto della pericolositá del soggetto, in quanto si mostrava poco collaborativo ed in stato confusionale, dando l impressione che oltre a danneggiare e deturpare la Basilica di San Sossio, potesse mettere in atto un eventuale gesto inconsulto.

L’uomo ad oltre 10metri di altezza e in condizioni di precario equilibrio,ha fatto preoccupare gli intervenuti che prontamente mettevano in sicurezza l area adiacente, iniziavano una trattativa con lo stesso, con non poche difficoltá, riuscivano a portarlo in sicurezza e farlo desistere da eventuali gesti estremi, mettendo a repentaglio la loro stessa incolumitá.
La persona di nazionalitá Marocchina, veniva successivente soccorsa da personale sanitario 118, e ricoverato presso il nosocomio San Giovanni di Dio di Frattamaggiore.
Gli agenti dopo esser riusciti ad evitare il peggio, lo assicuravano alla giustizia e a denunciarlo per i reati di danneggiamento e deturpazione.
Si sconoscono i motivi del gesto del soggetto, con molta probabilità sono dovuti alle sue precarie condizioni psichiche

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here