Home News “Interesse, valorizzazione e sviluppo” per il Centro Rai di Napoli: è la...

“Interesse, valorizzazione e sviluppo” per il Centro Rai di Napoli: è la richiesta dei sindacalisti Gaetano Panico e Nicola Egidio 

703
0
SHARE

Interesse, valorizzazione e sviluppo”. Sono le caratteristiche della visione che la politica deve rivolgere al Centro di Produzione Rai di Napoli, unico per tutto il Mezzogiorno.

Ne sono convinti Gaetano Panico (nella foto sopra), segretario della UTL Ugl Napoli e Nicola Egidio (nella foto in basso), segretario spettacolo e sport UTL Ugl Napoli.

I due sindacalisti hanno firmato una nota congiunta all’indomani della visita al centro di viale Marconi da parte del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi.

LE DICHIARAZIONI DI PANICO ED EGIDIO

Durante la vista – scrivono Panico ed Egidio – il sindaco Manfredi ha manifestato particolare attenzione e interesse, nonché la volontà di valorizzarlo come è giusto che sia. Bene il Polo dell’audiovisivo nell’area occidentale di Napoli, ancor meglio con il coinvolgimento del Centro di Produzione Rai di viale Marconi, che la Ugl da sempre candida come polo per le produzioni targate Rai da realizzarsi dalla Campania in giù”.

Proseguono i due sindacalisti proseguono. “Si ricorda che lo stesso vanta una rinomata tradizione per ciò che concerne fiction, film, sceneggiati e soap; sottolineando che salvaguardalo significa tutelare centinaia di posti di lavoro, l’indotto e tutto ciò che comporta. Nel 2023 – concludono Panico ed Egidio – il Centro di Produzione festeggerà i suoi primi sessant’anni ed altri sessata lo aspettano per il futuro. Tutelare la Rai significa tutelare il Servizio Pubblico, tanto utile per i cittadini”.

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleAbbiamo ristrutturato il bagno, ma sotto la vasca ci sono le sigarette. Denunciati madre e figlio
Next articleIl cinema napoletano in cattedra ai David di Donatello: ben 12 nomination per i docenti del Suor Orsola Benincasa
Lauree magistrali in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, ed in Scienze Motorie, con Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. Giornalista pubblicista, è corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino” dal 1990. Docente, vicepreside, ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana, addetto stampa per il Centro Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana, ha diretto, tra gli altri, i periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”, collaborando, inoltre, con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Caporedattore della testata online Campania Press.it, collabora con emittenti televisive da oltre un ventennio, curando interviste e servizi. Da svariati anni collabora anche con l’emittente televisiva “Capri Event”. Nell’ottobre 2019 gli è stato assegnato il Premio Nazionale “Mario Fiore”, giunto alla V edizione, per la sezione dedicata al giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here