Home Primo piano PLASTIC 4.0, secondo posto al premio nazionale per la Milani

PLASTIC 4.0, secondo posto al premio nazionale per la Milani

227
0
SHARE
Ennesimo riconoscimento per la scuola Milani. Questa volta secondo posto ottenuto con il cortometraggio: “PLASTIC 4.0” al concorso istituito da Federchimica Assobase e PlasticsEurope Italia, e dalla società Chimica Italiana, in collaborazione con il Miur, per diffondere in modo innovativo la conoscenza della chimica di base e della plastica, in relazione alla sostenibilità ambientale.
 
La II B, guidata dai proff. Francesco Celiento e Annamaria Lionetti, si è classificata al secondo posto del “Premio Nazionale Giovani – Speciale Chimica e Sostenibilità 2021/22 – Plastica” tra le innumerevoli scuole secondarie di primo grado ad uno dei concorsi scientifici nazionali più importanti.
Un mese fa con lo stesso cortometraggio avevano trionfato ad un concorso in Puglia.
 
Ad ottobre ci sarà la premiazione a Genova durante il Festival della Scienza dove i professori potranno ritirare oltre al premio, anche 1300 euro, per l’acquisto di strumentazioni tecnico scientifiche, libri e materiale didattico, scelti dalla scuola.
Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articlePalamara e Sallusti a Carinaro per presentare il libro “Lobby & Logge”
Next articleMaxi incendio, in fiamme un deposito. Si stimano 150 auto bruciate
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here